Le partite contro Pescara in campionato e Siviglia in Champions League hanno visto l'esordio del giovane Kean, primo giocatore nato del nuovo millennio ad esordire nelle rispettive competizioni. Tuttavia questo è solo uno dei tanti record appartenenti alla Juventus che nella sua storia, e in particolare negli ultimi anni, ha sempre avuto un feeling particolare con i primati individuali e di squadra.

Stadium primo in Europa

Con la vittoria contro il Pescara in campionato, i bianconeri sono diventati detentori di un altro traguardo legato allo Juventus Stadium.

Da quando è stato fondato nel settembre 2011, nessuna squadra ha ottenuto tanti punti in campionato quanti ne ha ottenuti la Juventus tra le mura della propria casa. Con 85 vittorie, 14 pareggi e solamente 3 sconfitte, i bianconeri comandano questa particolare classifica con 269 punti, tre in più del Barcellona che segue con 266 punti. Chiude il podio il Real Madrid con 265 punti, frutto di 85 vittorie, 10 pareggi e 6 sconfitte. Un po' più distaccato il PSG con 250 punti e il Manchester City con 247 punti ottenuti dopo 78 vittorie, 13 pareggi e 10 sconfitte.

Chiudono questa classifica l'Atletico Madrid a 237 punti, Bayern Monaco a 236 punti (i tedeschi però hanno 10 partite in meno delle altre in virtù del fatto che il campionato tedesco è a 18 squadre e non a 20) e in ultima posizione c'è il Napoli con 68 vittorie, 22 pareggi e 10 sconfitte che le hanno fatto accumulare 226 punti totali al San Paolo.

Il migliore attacco è la difesa

La partita di Siviglia ha visto tra i protagonisti della vittoria il difensore Leonardo Bonucci, il quale si è prima procurato il rigore trasformato da Marchisio e poi ha segnato il gol del sorpasso.

L'ex difensore del Bari non è certo nuovo a gol belli e decisivi, così come non è certo una novità che un difensore bianconero compaia nel tabellino dei marcatori. In campionato infatti, oltre ad essere la difesa meno battuta del torneo, il reparto arretrato bianconero è anche quello che ha segnato più di tutti rispetto a quello delle altre squadre. Sono infatti 6 le reti segnati su 28 totali della squadra e queste portano la firma di Chiellini (2), Bonucci, Rugani, Dani Alves e Lichtsteiner.

Spesso si dice che la miglior difesa è l'attacco, ma in questo caso è l'esatto contrario.

Segui la nostra pagina Facebook!