Da qualche giorno a questa parte, il mercato della Juventus, dopo l'innesto di Tomas Rincon nella zona mediana del campo, si è concentrato di più sugli esterni, in particolare nel settore di sinistra: la cessione di Patrice Evra appare imminente, con il giocatore che vuole uno spazio più ampio ma non garantibile e quindi i bianconeri sono a caccia di un rinforzo su quel lato del campo. Kwadwo Asamoah sembra non convincere più molti esperti del settore, a causa degli infortuni che hanno limitato le sue ultime stagioni in bianconero, e Federico Mattiello è ancora lontano, a livello di esperienza, dall'essere considerato come elemento affidabile per Allegri.

Gli scenari di mercato hanno portato a tre soluzioni: Mattia De Sciglio (Milan), Alejandro Grimaldo (Benfica) e Sead Kolasinac (Schalke 04). Se per i primi due è molto difficile la trattativa, essendo elementi inamovibili per i progetti delle rispettive squadre, per il terzo giocatore ci sono molte più chance.

Scheda e valori: arriverà?

Sead Kolasinac è un esterno difensore, adattabile anche come difensore centrale, classe 1993 nato a Karlsruhe da genitori bosniaci: cresciuto in alcuni dei migliori vivai del panorama tedesco (Karlsruhe, Stoccarda e Hoffenheim), ha abbracciato il progetto dello Schalke 04 dal 2012 crescendo esponenzialmente e diventando un elemento importante nelle gerarchie dei Knappen.

Ha inoltre fatto la trafila nelle nazionali giovanili tedesche prima di abbracciare la nazionale maggiore della sua terra natale, la Bosnia (con Pjanic e Dzeko). In base al ruolo, egli è adattabile per la difesa a quattro, che in un possibile utilizzo in un centrocampo a cinque, anche se è un giocatore molto più incentrato sulla copertura, che sulla potenza e velocità di corsa per spingere la manovra offensiva.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus

Come riserva di Alex Sandro potrebbe essere molto utile, almeno per il ruolo che può occupare, ma le sue "defensive skills" possono renderlo anche un buon cambio in una difesa a tre. Ciò da cui la Juventus trarrebbe maggiore vantaggio è sicuramente la situazione contrattuale: la scadenza è fissata a giugno 2017 e le parti stanno ancora discutendo sul rinnovo, ma il giocatore è disposto anche ad ascoltare altre voci; se la trattativa in questo mese dovesse concludersi con un nulla di fatto, la Juventus potrebbe ottenerlo a parametro zero alla prossima finestra di mercato estivo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto