Clima teso in casa Juventus, non solo in vista della Champions League; oltre alla sfida contro il Porto, ci sono questioni importanti da risolvere. La priorità è quella relativa alla situazione spogliatoio. Il battibecco tra Massimiliano Allegri e Leonardo Bonucci, infatti, potrebbe costare caro al difensore centrare bianconero e della nazionale. Secondo quanto filtra in ambienti ben informati, infatti, Bonucci potrebbe essere multato dalla società per aver criticato le scelte del proprio allenatore.

Era già successo, ora la Juve dice basta

Già qualche mese fa, alcune scelte del tecnico bianconero, avevano scatenato il malcontento nello spogliatoio, basti pensare ai "casi" Khedira, Mandzukic, Higuain, Lichtsteiner e Dybala, poi prontamente rientrati, ma ora la Juventus ha deciso di dire basta. Secondo La Gazzetta dello Sport, addirittura, l'allenatore bianconero potrebbe mandare in tribuna Bonucci per la sfida degli ottavi di Champions League contro il Porto.

La società è pronta a multare il giocatore per lanciare un avvertimento al resto del gruppo. Potrebbe essere quello di domenica scorsa, quindi, l'ultimo caso di tensione in casa bianconera. Sempre in ambienti ben informati, si parla di riappacificazione già avvenuta tra le parti e caso rientrato, ma per certo la società non vuole che la cosa possa ripetersi in futuro.

Intanto si pensa al dopo Allegri, ci sono già i nomi

Opinioni contrastanti e tanti nomi in ballo, almeno secondo quanto riferito dai maggiori quotidiani in edicola stamani.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Milan

Secondo quanto riferito dal Il Corriere dello Sport, l'Arsenal è sempre più convinto di portare a Londra Massimiliano Allegri, e le tensioni nello spogliatoio potrebbero spingere la società a lasciar partire il tecnico livornese. Qualora l'ex Milan dovesse lasciare la Serie A per allenare i Gunners, la Juventus ha pronta l'alternativa. Secondo il quotidiano romano, ci sono in lizza Paulo Sousa della Fiorentina e Leonardo Jardim ora alla guida del Monaco in Ligue 1.

Opinione differente invece secondo quanto scrive La Repubblica. La tensione che si respira a Roma, infatti, starebbe spingendo Luciano Spalletti lontano dalla capitale: "La tentazione Juve e l'ossessione Totti: l'insostenibile gelo tra Roma e Spalletti". Potrebbe quindi esserci anche Spalletti per il dopo Allegri.

Altro nome importante, accostato ai bianconeri è quello che viene prospettato da La Gazzetta dello Sport, secondo cui tra i papabili c'è anche Roberto Mancini, che potrebbe essere addirittura protagonista di un duello tra Juventus e Milan per aggiudicarselo la prossima stagione.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto