Uno dei giocatori rivitalizzati dall'arrivo del nuovo tecnico Stefano Pioli sulla panchina dell'Inter a novembre è sicuramente il centrocampista croato, Marcelo brozovic, diventato imprescindibile per l'ex allenatore della Lazio, che lo ha schierato sempre dal primo minuto quando ne ha avuta l'occasione. L'esatto opposto della precedente gestione De Boer, con l'olandese che aveva praticamente messo fuori rosa il giocatore dopo una discussione negli spogliatoi nell'intervallo del match di andata in Europa League contro l'Hapoel Be'er Sheva.

Ora Brozovic è uno degli elementi fondamentali della rosa nerazzurra ed è per questo che l'infortunio subito nel derby d'Italia giocato domenica scorsa contro la Juventus allo Juventus Stadium diventa ancor più una tegola per le strategie di mister Pioli. Il centrocampista croato, infatti, si è procurato una frattura della prima falange del quarto dito ed i tempi di recupero variano dalle 3 settimane ad un mese di stop, quindi è a rischio anche il match con la Roma.

Si è molto discusso di come il giocatore si sia procurato questo infortunio visto che un video lo ritrae mentre da un calcio ai gradoni dopo la sostituzione ma, a svelare il mistero, ci ha pensato l'agente dello stesso Brozovic, Miroslav Bicanic, che intercettato ai microfoni del portale croato Jutarnji, ha rivelato:

"Ho parlato con Marcelo Brozovic e mi ha detto che ha lasciato il campo a causa dell'infortunio che ha riportato.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter

Per ben due volte il centrocampista della Juventus, Miralem Pjanic, gli ha pestato il dito. Una volta lo ha fatto nel corso del primo tempo, mentre la seconda volta è accaduto nella seconda frazione di gara. Questa è la reale causa del suo infortunio, non c'è alcun caso".

Pioli spera di poter recuperare il giocatore quanto prima anche perchè chi lo sostituirà, Geoffrey Kondogbia, è diffidato e, in caso di cartellino giallo, metterebbe in seria emergenza il centrocampo nerazzurro che, dopo le cessioni di Felipe Melo al Palmeiras e Assane Gnoukouri all'Udinese (il giocatore è tornato a Milano per problemi cardiaci che lo terranno fuori per 3 mesi), ha gli uomini contati.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto