La gara si presenta complicata e delicata. I padroni di casa vogliono difatti vincere per salire in classifica, ma la spal non può perdere terreno e deve assolutamente far punti per continuare a sognare la promozione in serie A. Le due squadre si affrontano quindi a muso duro e scendono in campo entrambe per fare risultato.

La partita

La virtus entella schiera: Iacobucci, Belli, Ceccarelli, Pellizzer, Baraye, Moscati, Troiano, Palermo, Tremolada, Castellani, Caputo. Allenatore Roberto Breda. Risponde la squadra ospite con: Meret, Bonifazi, Vicari, Cremonesi, Lazzari, Schiattarella, Arini, Mora, Costa, Floccari, Finotto.

Allenatore Leonardo Semplici. Arbitra il sig. Saia di Palermo.

La partita inizia subito bene per la Spal, che dopo soli tre minuti ha una grossa occasione per andare in goal. Cremonesi colpisce di testa ma la difesa dei padroni di casa non si fa trovare impreparata.

Un minuto dopo però Cremonesi viene atterrato nell'area della Virtus Entella da Baraye. L'arbitro non ha dubbi e assegna un calcio di rigore a favore della squadra ospite, con contemporanea espulsione del calciatore dell'Entella che lo ha causato.

Quindi Floccari, al 5', con un mirabile tiro dal dischetto porta in vantaggio la Spal.

Passano alcuni minuti e all'11' gli ospiti infilzano nuovamente la porta dei padroni di casa, con Mora.

Il raddoppio della Spal manda in tilt la Virtus Entella, che tenta comunque un minuto dopo di creare una azione offensiva, ma senza successo. Del resto la squadra ospite sembra davvero ben organizzata e disposta in campo.

La Virtus Entella fa qualche altro tentativo, ma al 17' viene nuovamente infilzata dalla Spal, con il goal di Costa.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Serie B

Sotto di 3 goal e con un uomo in meno, la squadra di casa pare davvero crollare sotto i colpi degli ospiti, anche se di tanto in tanto si fa avanti con qualche azione d'attacco.

Passano i minuti e la Spal riparte alla grande e va addirittura vicino al quarto goal.

Si susseguono poi azioni offensive da entrambe le parti, ma senza giungere a cambiare il risultato.

Il primo tempo si conclude quindi sul 3 a 0 per la Spal.

All'inizio del secondo tempo i padroni di casa tentano il tutto per tutto per riprendere terreno e riaprire la gara, ma nulla da fare, in quanto la Spal difende molto bene la propria porta.

Passano i minuti, e la Virtus Entella capisce di non avere speranze di riprendere in mano la gara, e all'ennesimo tentativo infruttuoso getta la spugna attendendo ormai solo il fischio finale.

I tifosi della squadra di casa ormai sono ammutoliti e si sentono solo i cori entusiasti degli oltre 400 spallini giunti da Ferrara, in realtà talmente tonici e galvanizzati dalla grande vittoria della propria squadra da sembrare molti di più.

La gara si trascina fino al fischio finale senza particolari emozioni, con il risultato ormai definitivamente fissato sul 3 a 0 per la Spal.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto