Alla fine la decisione del giudice sportivo non si è fatta attendere. Due giornate di squalifica per i giocatori dell'Inter, Mauro Icardi e Ivan Perisic. La decisione è stata presa dopo la partita di ieri, persa 1 a 0 contro la Juventus. I due giocatori sono stati espulsi per due motivi differenti. Solo ad Ivan Perisic è stato mostrato il cartellino rosso, per offese all'arbitro, mentre per Icardi è un provvedimento disciplinare.

La penalizzazione: Icardi e Perisic salteranno due giornate

Il giudice sportivo non è stato clemente. Mauro Icardi e Ivan Perisic, attaccanti dell'Inter, sono stati penalizzati con una squalifica di due giornate. L'argentino, in particolare, è stato squalificato non durante il gioco, ma per una penalizzazione del suo comportamento nei confronti dell'arbitro Rizzoli. Il numero 9 dell'Inter, infatti, al termine della partita di ieri contro la Juventus di Massimiliano Allegri, ha scagliato via il pallone all'indirizzo dell'arbitro: a nulla sono valse le sue scuse per cercare di chiarire l'accaduto.

Il pallone, nel ricadere in campo, ha sfiorato il volto del direttore di gara che si è subito attivato per sapere chi fosse l'autore di questo gesto. Non è la stessa la causa dell'espulsione di Ivan Perisic. Il croato nerazzuro, infatti, a partita in corso, ha ripetutamente inveito contro l'arbitro per alcune decisioni prese.

Quali partite di campionato salteranno i due giocatori dell'Inter?

Non facili saranno le sostituzioni da effettuare per due giornate da parte di Stefano Pioli.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Inter

L'allenatore nerazzurro infatti dovrà privarsi di due dei migliori giocatori del reparto offensivo. L'argentino Icardi e il croato Perisic, salteranno le prossime due sfide di campionato: la prima del 12 febbraio 2017 contro l'Empoli di Martusciello in casa a San Siro e la seconda in trasferta contro il Bologna di Donadoni, valida per la 25a giornata di campionato. Dure assenze, quindi, che porteranno decisioni difficili anche a livello tattico da parte dell'allenatore dell'Inter.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto