Destinato a rimanere ancora al comando del Genoa, il presidente Enrico Preziosi pensa all'ennesimo passo indietro per la nuova stagione. Il suo grifone potrebbe ritentare un'esperienza in stile Lo Monaco, come avvenne nel 2012-2013 dopo il bruttissimo capitolo Genoa-Siena.

Un top manager per il Genoa, piace Marino

Come avevamo ipotizzato nelle scorse settimane, il patron dei rossoblu potrebbe pensare ad un dirigente esperto e di grande competenza per affidargli l'intera gestione della società nel nuovo campionato.

I colleghi di Repubblica, nell'edizione odierna, hanno ipotizzato un nome di prestigio per il futuro del Genoa. Si tratta del sessantaduenne Pier Paolo Marino, fermo da quasi due anni dopo il divorzio consensuale con l'Atalanta. L'ex Napoli ha maturato un'esperienza di quasi quarant'anni nel mondo del calcio e le sue capacità potrebbero rivelarsi molto utili al Genoa. I rapporti con il presidente Preziosi sono buoni, il numero uno del grifone apprezza le capacità manageriali di Marino che in Campania, al Napoli, ha ottenuto la storica promozione dalla Serie C alla Serie A.

Con i partenopei ha avuto una storia lunga cinque anni, ha puntato su giovani molto importanti come Hamsik e Lavezzi. Anche a Bergamo è rimasto nei cuori della tifoseria nerazzurra, che lo avevo accolto da eroe. In realtà Marino è un dirigente molto apprezzato dalla maggior parte degli sportivi e adesso è in cerca di una nuova missione per rimettersi in gioco. La Lazio gli avrebbe già messo gli occhi addosso, ma lui ha deciso di dirbblare: "Preferisco non dire nulla su queste voci".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Calciomercato Genoa

Il Genoa si è messo in coda perchè ci sta facendo più di un pensiero, anche perchè lo strappo tra la tifoseria rossoblu e Preziosi sembra ormai insanabile. Il patron del club più antico di Italia non ha ricevuto nessuna proposta di acquisto per il Genoa, in tal senso molto potrebbe dipendere dalle future mosse dell'advisor che ufficialmente non è ancora stato nominato. Intanto la tifoseria organizzata ha confermato la contestazione nei confronti della proprietà fino alla fine del campionato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto