Da quando Stefano Pioli è seduto sulla panchina dell'Inter la stagione nerazzurra è stato un crescendo continuo. In questi mesi si è capito che in squadra le possibilità fisiche e tecniche, che non si sono viste nella precedente gestione De Boer, ci sono ma manca ancora qualcosa per poter competere con le prime tre in classifica, specialmente con la Juventus. L'allenatore e la società hanno potuto valutare bene le zone da migliorare e gli innesti da effettuare per accorciare il gap ma si è anche valutata la possibilità di eventuali cessioni per migliorare il bilancio.

LUI NON SI VENDE

In questa lista non compare Ivan Perisic. L'esterno croato viene da mesi di buonissime prestazioni: corsa, gol e assist per un giocatore ritenuto fondamentale nel progetto presente e futuro di Suning. Dopo un difficile avvio di stagione, non solo suo ma della squadra intera, è stato anche relegato in panchina in diverse gare ma non si è mai perso d'animo e con l'arrivo di Pioli è ritornato il vero Perisic.

Questa sua nuova esplosione, naturalmente, non è passata inosservata ai tanti osservatori delle big d'Europa che lo seguono: #ManchesterUnited di Mourinho su tutte, ma in Inghilterra ci sono anche Chelsea, #Liverpool e Arsenal che farebbero follie per portarlo in Premier League.

Suning non ci vuole sentire ed è pronta, secondo la Gazzetta dello Sport, a rifiutare anche 50 milioni per lui. Nell'estate 2015, dopo una lunga trattativa, è stato preso dal Wolfsburg per 17 milioni e venderlo ora per 50 milioni porterebbe una plusvalenza di 40 milioni nelle casse nerazzurre, una cifra importante che sistemerebbe il bilancio e permetterebbe nuove e più importanti spese nel prossimo mercato. Ma l'aspetto economico non è importante per Suning, che ha già disposto 150 milioni per la sessione estiva del mercato, e che vuole rientrare nei limiti richiesti dalla Uefa con delle altre cessioni che potrebbero comunque portare plusvalenza: Ever #Banega e Marcelo #Brozovic su tutti, senza dimenticare Jonathan Biabiany che potrebbe volare in Cina.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Inter Calciomercato

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto