Era già tutto nell'aria e si è atteso solo l'ufficialità. Simone Zaza lascia definitivamente la Juventus. Continuerà a giocare al valencia, in cui milita segnando anche molti goal. Il contratto con la squadra spagnola, prevedeva che dopo un certo numero di partite il Valencia avrebbe dovuto riscattare obbligatoriamente il giocatore. Simone zaza diventerà del Valencia dal 1 Luglio di quest'anno. Costo dell'operazione circa 16 milioni di euro oltre ai già due milioni incassati lo scorso Gennaio per prestito.

L'ingaggio del giocatore non è milionario, come le cifre circolate per altri giocatori, ma Zaza in Spagna nel Valencia avrà certamente più possibilità di giocare che nella Juventus, dove rischierebbe di fare costantemente la panchina. E Lui la panchina non la vuol fare. Il suo contratto con il Valencia durerà fino al 2021. Simone Zaza, nato a Policoro nel 1991, inizia la sua carriera calcistica in piccole squadre ad iniziare dall'Atalanta.

Approderà dopo varie vicissitudini nel Sassuolo. Poi Juve e West Ham. In queste ultime due squadre non ha giocato molto e non ha avuto molta fortuna. Ma soprattutto ha segnato molto poco. E per un attaccante segnare poco non va bene. Poi finalmente il riscatto in Spagna, al Valencia dove gioca tutt'ora, segnando anche molto (gli ultimi goal fatti col Granata nell'ultima partita della Liga spagnola).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus

Nel frattempo c'è stata anche la parentesi della nazionale italiana di calcio. E Simone Zaza vorrebbe tornare lì, avere quel riscatto giusto e meritato. Impegnandosi e giocando molto in Spagna. E soprattutto segnando. Finalmente in Spagna un periodo di tranquillità, dopo aver girato molto. Almeno fino al 2021 sarà così.

La Juventus continua a muoversi sul mercato

La Juventus intanto, continua a muoversi costantemente sul mercato.

Mani sul giovane Rodrigo De Paul, ala argentina classe 1994, attualmente all'Udinese. Ma su questo giocatore ci sono anche le mani del Napoli di De Laurentiis, e soprattutto del Milan, considerando anche il fatto che a giugno quasi sicuramente partirà il sudamericano Deulofeu. Intanto Marotta continua a marcare stretto sia Bernardeschi e Schick. Entrambi però sono anche nel mirino calcistico di Suning, che è disposto a sborsare molti soldi per averli.

Dall'altra parte sia il Manchester City che il Chelsea di Conte continuano a pressare Leonardo Bonucci. Considerando anche le ultime liti fra il giocatore e Massimiliano Allegri, ogni ipotesi potrebbe prendere forma.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto