I club di Serie A stanno lavorando per la prossima stagione e proprio per questo motivo il calciomercato non dorme mai. Il Milan sta attendendo il tanto agognato closing che il prossimo 14 aprile porterà la società di via Aldo Rossi nelle mani di Rossoneri Sports Investement Lux, società con sede in Lussemburgo controllata da Yonghong Li. L'imprenditore cinese rileverà il Milan grazie all'aiuto del fondo d'investimento americano Elliott Management Corporation.

Tra quindici giorni, quindi, il Milan sarà gestito dai nuovi dirigenti Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli. I due stanno già lavorando per rinforzare la rosa della prossima stagione. Il nuovo amministratore delegato ha praticamente in mano già due colpi: Mateo Musacchio e Sead Kolasinac. La nuova società cinese non si fermerà e ha già messo nel mirino altri obiettivi.

Un ex Inter per Montella

La Rossoneri Sports Investement Lux non metterà a disposizione un grande budget per il calciomercato e per questo motivo i futuri dirigenti dovranno trovare le migliori occasioni di calciomercato.

Tra queste ci sono i giocatori che andranno in scadenza di contratto a giugno e la prossima estate il pezzo pregiato è sicuramente il difensore della Fiorentina Gonzalo Rodriguez. Il centrale argentino, 34 anni, non rinnoverà con i viola e su di lui sono finiti gli occhi di mezza Serie A. Dalla Roma all'Inter passando per il Milan e la Lazio, tutti vorrebbero accaparrarsi il difensore ex Villareal.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan

A muovere passi importanti per Gonzalo Rodriguez è stata la Lazio che ha già formulato un'offerta: biennale da 1,1 milioni di euro. Il centrale argentino aspetterà ancora prima di decidere.

Un altro obiettivo per il Milan è Adem Ljajic. In estate con ogni probabilità Deulofeu sarà ripreso dal Barcellona e Niang sarà riscattato dal Watford. Il Milan avrà bisogno di un attaccante esterno e il serbo non sta trovando lo slancio definitivo con Sinisa Mihajlovic.

Ljajic potrebbe decidere di raggiungere Vincenzo Montella in rossonero e ritrovare l'allenatore con cui si è espresso al meglio nella sua carriera ai tempi della Fiorentina.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto