Il prossimo derby di Milano sarà una partita che stabilirà nuovi primati sia per quanto riguarda il campionato di Serie A che in fatto di spettatori presenti. Numeri da capogiro per una gara che, di fatto, vale "solamente" la qualificazione all'Europa League per la prossima stagione, ma che indipendentemente dal rendimento attuale di Inter e Milan non ha perso il proprio fascino. Sarà il primo derby della Madonnina giocato all'ora di pranzo: mai prima d'ora infatti Inter e Milan si erano affrontate alle 12.30, anzi spesso nelle ultime stagioni la stracittadina era andata in scena di sera. Analizziamo pertanto i numeri del derby di Milano.

Nuovo record di spettatori

Considerando l'orario piuttosto insolito ma accessibile da varie parti del mondo, Inter-Milan sarà vista da ben 862 milioni di potenziali telespettatori. 566 milioni fra questi riguardano tutta l'area asiatica, ed è questa una delle ragioni per cui entrambe le società (d'accordo ovviamente con la Lega di Serie A) hanno scelto questa particolare collocazione nel calendario.

Sarà una sorta di "test" in previsione della nuova distribuzione dei pacchetti tv per il triennio 2018-2021, in cui i big-match del nostro campionato potrebbero essere trasmessi con una certa frequenza all'ora di pranzo. L'attesissima sfida tra la squadra di Stefano Pioli e quella di Vincenzo Montella sarà trasmessa in diretta da ben 39 broadcaster. In Europa, ad esempio, ci saranno 20 televisioni collegate con il match del "Giuseppe Meazza" di San Siro che raggiungeranno un pubblico stimato intorno ai 186 milioni di persone.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Milan

Tra Centro e Sud America, invece, tre televisioni collegate con il derby di Milano consentiranno la visione della partita a circa 98 milioni di spettatori.

L'ultima sconfitta dei nerazzurri

Ci si attende grande spettacolo in campo, considerando soprattutto l'importanza della gara per entrambe le compagini in ottica futura. L'Inter non può restare fuori dalle coppe europee per la terza volta negli ultimi cinque anni, lo stesso dicasi per il Milan che in caso di settimo posto sarebbe fuori dall'Europa per il quarto anno consecutivo.

L'ultima sconfitta interna per i nerazzurri risale al derby d'andata della Serie A 2010/11 (1-0 per il Milan, gol su rigore dell'ex Ibrahimovic), mentre l'anno scorso fu Guarin a regalare la vittoria di misura al team di Roberto Mancini. Nel 2014/15 l'ultimo pareggio in casa dell'Inter: 0-0.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto