La crisi senza fine nella quale è piombata l'Inter nell'ultimo mese ha fatto perdere le staffe al presidente dei nerazzurri Zhang Jindong che adesso, stanco di aspettare, starebbe pensando a un blitz a Milano prima della fine di questa stagione per prendere una serie di provvedimenti nei confronti dei responsabili di questa serie di risultati negativi che hanno caratterizzato l'ultimo mese e mezzo della stagione interista.

La sconfitta contro il Genoa, la quinta nelle ultime sei gare, ha convinto il presidente a non aspettare ulteriormente, la sua pazienza è finita e adesso è tempo che qualcuno all'Inter si prenda le proprie responsabilità.

Finora il presidente dell'Inter aveva sempre mostrato una certa calma e tranquillità nella sua gestione ma non vedendo alcun risultato e stanco di vedere ogni domenica scendere in campo una squadra completamente allo sbaraglio si è convinto a tornare a Milano per strigliare personalmente sia la dirigenza che la squadra per i pessimi risultati ottenuti.

Quello che si sta verificando, infatti, è inaccettabile non solo per tutti i tifosi interisti ma anche per Zhang Jindong che sta subendo un danno d'immagine non da poco.

Tutti sotto accusa, in molti faranno le valigie e rischia anche Icardi

Zhang Jindong tornerà dunque a Milano e lo farà per esprimere tutta la sua insoddisfazione, il presidente vuole individuare i responsabili di questo tracollo per fare piazza pulita nello spogliatoio dell'Inter.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

A farne le spese saranno in molti, già si sa ad esempio che il destino del mister Stefano Pioli è ormai segnato, ma insieme a lui anche molti giocatori, che poi sono i veri responsabili in quanto sono loro a scendere in campo, si vedranno il dito puntato contro e verranno invitati a cambiare aria trovandosi un'altra sistemazione. In particolare Zhang lamenterà due cose su tutte: la mancanza di continuità di alcuni elementi e l'incapacità di trovare in campo dei leader che sappiano caricarsi la squadra sulle spalle nei momenti di difficoltà.

In base a queste considerazioni non verranno risparmiati neanche alcuni cosiddetti big a partire dal capitano Mauro Icardi fino ad arrivare a gente come Banega, Miranda e Candreva. Proprio loro infatti non hanno saputo dimostrare di avere il piglio e il carisma del leader e adesso potrebbero pagarne le conseguenze.

Inter Zhang attuerà una rivoluzione?

Insomma, il ritorno di Zhang a Milano avvicina una molto probabile rivoluzione all'interno dello spogliatoio dell'Inter e molti "rami secchi" cadranno, non resta che aspettare l'arrivo del presidente per vedere fino a che punto potrà arrivare la sua rivoluzione e quali saranno effettivamente i giocatori che pagheranno per le pessime prestazioni offerte in campo.

Quel che è certo è che anche i big sono ora nell'occhio del ciclone e quindi i vari Icardi, Miranda, Candreva farebbero bene a prepararsi a un duro confronto con Zhang Jindong.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto