In casa Inter non si pensa solo alla campagna acquisti, visto che sarà necessario vendere prima del 30 giugno, cercando di incassare almeno 30 di euro, per sistemare la situazione relativa ai paletti imposti dal Fair Play Finanziario, che prevedono il pareggio di bilancio entro fine giugno, per evitare una multa da 7 milioni di euro se non punizioni ben peggiori, come l’esclusione dalle competizioni europee nell’anno 2018-2019.

Marcelo Brozovic: il gioiellino dell'Inter

Uno dei giocatori che sembra tra i principali indiziati è sicuramente il centrocampista croato, Marcelo brozovic. Il calciatore sembrava ad essere ceduto la scorsa estate, salvo poi restare a sorpresa e rinnovare il proprio contratto poco prima di Natale, inserendo una clausola rescissoria di 50 milioni di euro valida solo per l’estero. Su di lui sembrava essere piombato a marzo il Manchester United, con il tecnico dei Red Devils, Josè Mourinho, che si recò a Zagabria, in occasione degli impegni della nazionale croata, per vedere da vicino il giocatore ed incontrare il suo entourage.

Un interesse che sembra essersi raffreddato nell’ultimo periodo, anche per la valutazione che l’Inter dà al cartellino dell’ex Dinamo Zagabria, valutato non meno di 25 milioni di euro, nonostante gli ultimi mesi disastrosi disputati, tra panchina e partite giocate in maniera assolutamente insufficiente.

Calciomercato Inter, lo Jiangsu vuole Brozovic: offerta clamorosa per il calciatore

Come riportato dal noto esperto di mercato, Alfredo Pedullà, sul tavolo di Brozovic c’è una clamorosa offerta dello Jiangsu, l’altro club di cui è proprietario Suning.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter

Questo quanto riportato nei dettagli: ''Brozovic se decide di accettare l’offerta del Jiangsu va in Cina, Suning gli garantirebbe 10 milioni di euro. Tocca a lui decidere se accettare o meno questa offerta''. Nel caso in cui dovesse accettare non è escluso che lo Jiangsu possa pagare l’intera clausola rescissoria, permettendo all’Inter non solo di sistemare i conti con il Fair Play Finanziario, ma anche di mettere a segno una corposa plusvalenza visto che Brozovic è stato acquistato dall’Inter a gennaio 2015, fortemente voluto da Roberto Mancini, per una cifra complessiva intorno agli 8 milioni di euro tra prestito e riscatto.

Una volta sistemata questa cessione, dal 1 luglio Suning comincerà una vera e propria rivoluzione, stravolgendo gran parte della rosa e mostrando tutta la propria potenza economica. I nomi circolati nelle ultime ore di James Rodriguez, Di Maria e Pepe, oltre a quello di Radja Nainggolan vanno proprio verso questa direzione.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto