Mario Mandzukic è stato certamente uno dei migliori giocatori della Juventus in questa stagione. Il calciatore croato ha rinunciato al suo ruolo di attaccante puro per essere schierato da titolare come esterno offensivo sinistro. Questa mossa di Massimiliano Allegri è stata forse la sua migliore intuizione da quanto allena e ha trasformato Mandzukic in un giocatore fondamentale per la Juventus. Tutti i commentatori sportivi sono concordi nel ritenere il croato un elemento insostituibile nel 4-2-3-1 varato dal tecnico toscano Allegri dopo il match di campionato contro la Fiorentina.

Mandzukic, fisicità al servizio della Juventus

Impiegato sulla corsia sinistra, Mandzukic apporta una fisicità straordinaria e macina chilometri ad ogni partita. Praticamente tutti i terzini fanno fatica ad affrontarlo, considerando la sua stazza e il suo spirito di sacrificio. L'uomo in più della Juventus è stato lui e ora si fa fatica ad immaginare la squadra di Massimiliano Allegri senza il calciatore croato. Le sue prestazioni, infatti, hanno attirato l'attenzione di numerosi club, tra i quali Inter, Paris Saint Germain, West Ham, Tottenham e alcune squadre del campionato cinese (per lui si è parlato anche di un possibile ritorno al Bayern Monaco).

Calciomercato, grande notizia per la Juventus

Mandzukic, però, ha preso finalmente una decisione sul suo futuro. La notizia che tutti i tifosi juventini aspettavano è arrivata nelle ultime ore: l'ex giocatore del Bayern Monaco ha deciso di rinnovare con il club bianconero fino al 2020. Le parti hanno raggiunto l'intesa per il prolungamento del contratto e per l'aumento dell'ingaggio del calciatore croato (che andrà a guadagnare circa 4 milioni di euro a stagione).

Ecco tutti i dettagli delle ultime notizie trapelate sul calciomercato della Juventus.

Mandzukic rinnova: i tifosi esultano

Il rinnovo del contratto da parte di Mario Mandzukic è stato accompagnato da un comunicato ufficiale della Juventus, nel quale la società bianconera loda le qualità dell'attaccante croato. Si tratta certamente di una notizia positiva per i tifosi bianconeri, dal momento che Mandzukic è ormai diventato uno dei simboli della Juventus, grazie al suo spirito di sacrificio.

Dal suo arrivo a Torino (avvenuto nell'estate del 2015), il calciatore croato ha messo a segno 23 reti in 84 presenze (terzo miglior marcatore dopo Paulo Dybala e Gonzalo Higuain). Ma quello che non dicono le statistiche è il suo ruolo di "tuttocampista". Mandzukic, infatti, recupera palloni, serve cross (dieci assist da quando è alla Juventus), si mette a disposizione dei compagni e ha un carisma da leader.