Si possono vincere scudetto e Coppa Italia nella stessa settimana quasi fosse una cosa normale? Sì, se ti chiami Juventus. Sì, se sei la Juve che ha conquistato sei campionati in fila e tre Coppa Italia.

Sì, se sei la squadra di Massimiliano Allegri. Un allenatore che non bacia le "metaforiche" maglie delle squadre che allena, ma che sa bene come si ottengono i risultati ed inculcare un pragmatismo disarmante per gli avversari alle sue squadre.

Il Triplete è lì ad un solo passo e per nulla al mondo si ha l'intenzione di lasciare qualcosa al caso.

L'appuntamento del 3 giugno, tuttavia, è una data chiave soprattutto per la squadra, non per la dirigenza che è già al lavoro per non vedere interrotto il ciclo di trionfi.

Juventus, Crotone ormai alle spalle

Il trionfo ottenuto contro i calabresi fa parte ormai della storia. Vincere il campionato è diventato una piacevole consuetudine e bucarlo anche per un solo anno rischia di essere un clamoroso insuccesso dalle parti di Vinovo. Per questo si sta setacciando il mercato alla ricerca di "top player" che continuino ad innalzare il già elevatissimo livello tecnico della rosa.

"A Bola", giornale portoghese, rivela che il club bianconero sarebbe pronto a sedersi attorno ad un tavolo di trattative con il porto per portare a casa il difensore Felipe.

A fronte di una clausola rescissoria di circa cinquanta milioni di euro, l'offertà di cui Marotta si farà ambasciatore si aggira attorno ai trenta milioni di euro.

A parziale conferma arriva anche la volontà dei portoghesi di accaparrarsi anche il 25% del cartellino appartenente ancora al Corinthias.

Felipe, 28 anni, rappresenterebbe l'innesto giusto per una difesa che, nella prossima stagione, potrebbe patire i trenta sei anni di Andrea Barzagli, ormai sull'ineluttabile via del tramonto calcistico per evidenti ragioni anagrafiche.

Mercato Juventus, news sul fronte cessioni?

Subito dopo la finale di Champions, inoltre, si capirà se l'interesse del Real Madrid per Leonardo Bonucci è reale o è frutto di una semplice speculazione di Calciomercato.

Se sul piatto dovesse arrivare un'offerta congrua difficilmente la vecchia Signora la rispedirebbe al mittente, a maggior ragione per un calciatore di trent'anni. Nel frattempo dalle parti di Vinovo si stanno adoperando per il riscatto di Benatia e si valuta il destino di Caldara. Il difensore, già acquistato dall'Atalanta, potrebbe arrivare con un anno d'anticipo rispetto al già concordato 2018.