Juventus e Argentina, un binomio che ormai si consolida, dato che continuano ad arrivare a Vinovo calciatori provenienti dalla terra di Maradona. Come se non bastassero i due fenomeni che fanno la differenza in attacco, ossia la coppia in Hd Higuain-Dybala, adesso c'è spazio anche per un altro calciatore che viene da quella zona del Sudamerica. Il suo nome è Rodrigo betancur.

Caratteristiche

E' un centrocampista abbastanza fisico, dato che supera i 185 cm e dovrà crescere muscolarmente dato che pesa soltanto 73 kg.

Ma è un classe 1997 e ci sono grossi margini di miglioramento sotto ogni punto di vista, a fronte di un talento che sarebbe visibile anche ad un cieco. Marotta e Paratici non se lo sono fatto scappare, ma ancora una volta hanno dimostrato di avere la vista lunga, tenuto conto che il diritto di prelazione bianconero nasce da una trattativa chiusa ormai diverso tempo fa.

Esattamente quando nell'ambito della cessione di Carlos Tevez al Boca Juniors la società torinese riuscì a strappare un'opzione sul cartellino del giocatore, puntualmente esercitata entro il termine ultimo fissato entro il 20 aprile 2017 e con una possibilità di acquisto fissata circa 9,5 milioni di euro. Non esattamente una cifra elevatissima per un calciatore che si candida ad essere uno dei 'crack' del calcio mondiale.

Prospettive

Compirà vent'anni il prossimo 25 giugno, ma nel suo curriculum ha già quasi 50 presenze nel campionato argentino, segno che la stoffa c'è. Toccherà al sarto bianconero, che non è detto che sia Max Allegri, ritagliargli il vestito ed il ruolo migliore. Betancur è nell'età in cui i paragoni si sprecano e sono in tanti a vederci somiglianze con altri fenomeni del passato. Lo paragonano a Riquelme, qualcuno a Pirlo, qualcun altro a Gago.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus

Ma c'è chi giura che presto vivrà di propria fama, dato che ha numeri che in pochi possono permettersi.

Ha diversi idoli, molti dei quali militano nella leggenda del Barcellona: Xavi, Iniesta e Busquets, solo per citarne tre. Non gli mancano i piedi buoni (tutti e due), la fisicità e persino la velocità. Nel centrocampo, ad oggi, è in grado di occupare sia la zona davanti alla difesa che la posizione di mezz'ala.

In una sola, però, potrà consacrarsi e nella Juventus sono ansiosi di scoprire quale sarà. Ha svolto da poche ore le visite mediche e c'è già voglia di vederlo in bianconero.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto