In casa Inter scoppia un nuovo caso Gabigol. L'attaccante brasiliano, infatti, si è reso protagonista di un brutto gesto durante il match vinto ieri contro la Lazio per 3-1, lasciando la panchina a pochi minuti dal triplice fischio finale, quando ha constatato che non c'era più la possibilità di entrare: il terzo cambio per l'Inter ha visto entrare Ever Banega al posto del centrocampista cileno Gary Medel. Una sostituzione che proprio non è andata giù a Gabriel Barbosa, detto Gabigol, che ha perso la pazienza ed ha lasciato la panchina recandosi negli spogliatoi tra lo stupore generale.

Un gesto che non è passato inosservato, come sottolineato dal tecnico Stefano vecchi, il quale, intervistato ai microfoni di Premium Sport, ha usato parole dure e preannunciato provvedimenti da parte della Società. Queste alcune delle sue parole a riguardo:

"Lui si aspettava di entrare come si aspettavano di entrare tutti quelli che erano in panchina. E' probabile che lui avesse aspettative alte, così come alte erano le aspettative che avevano la Società ed i tifosi nei suoi confronti. Non sempre è colpa dell'allenatore, lui ha delle qualità che deve mettere al servizio della squadra. Ovviamente mi dispiace se non sia potuto entrare, sarà per la prossima volta".

Il motivo per cui non ha giocato neanche con De Boer e Pioli:"Semplice, perchè all'interno dell'organico ci sono giocatori di grandi qualità. Icardi ha fatto venticinque gol, Eder sta facendo benissimo e Rodrigo Palacio si allena sempre molto bene, dando il massimo nonostante non giochi".

La Società reagirà:"Tutti loro dovrebbero essere un esempio per i i giovani. Oggi Gabigol ha lasciato la panchina e la Società prenderà provvedimenti.

Cessione a Giugno

Sembra ormai certo che a Giugno Gabigol sarà ceduto. Il giocatore, acquistato dall'Inter gli ultimi giorni di Agosto dal Santos per trenta milioni di euro, non è riuscito ad affermarsi in Italia ed ha disatteso le aspettative.

L'attaccante brasiliano verrà ceduto molto probabilmente in prestito, come annunciato qualche settimana fa dall'agente del calciatore, Wagner Ribeiro. Il procuratore, però, ha voluto sottolineare come molto probabilmente l'ex giocatore del Santos, strappato dall'Inter ad una fortissima concorrenza (su di lui c'erano soprattutto Juventus e Barcellona), sarà ceduto ad un top club europeo per poter fare esperienza.