Quella che è appena iniziata è una settimana chiave per il futuro del calciomercato di tutte le squadre e non solo della società nerazzurra. E' il motivo per il quale diversi operatori di mercato iniziano a muoversi per l'Europa e intrattengono rapporti "de visu", senza filtri che potrebbero essere una linea telefonica o una connessione internet per una video conferenza.

Nella giornata di oggi avrà in programma l'incontro con il ds del Paris Saint Germain Henrinque, fresco di nomina, e che ha deciso di giungere a Milano per parlare di diverse situazioni che potrebbero riguardare possibili acquisti e possibili cessioni della società transalpina.

I contatti più fitti, come detto, potrebbero essere proprio quelli con la società nerazzurra.

Calciomercato Inter: le idee

L'idea della prima ora con i francesi riguardava la cessione di Perisic. La posizione del croato è chiara: se non si potrà fare a meno (leggasi cessione di altri elementi in soprannumero) dovrà essere sacrificato in nome del fair play finanziario. Erano stati proprio i francesi a manifestare per primi un certo interessamento, ma mai si erano spinti fino alle cifre richieste dalla società nerazzurra (circa cinquanta milioni). L'incontro tra le parti chiarirà se esistono i margini per l'apertura di una trattativa o se, invece, può essere considerata un'idea già naufragata.

Rischia di esserlo anche Di Maria che, da parte interista, potrebbe essere un'operazione fin troppo onerosa tra l'elevato costo del cartellino e soprattutto l'ingaggio astronomico che richiederebbe l'entourage del cartellino.

Mercato Inter: acquisti e cessioni

In caso di partenza di Perisic, il Psg avrebbe in casa un altro calciatore che potrebbe occupare la posizione di esterno mancino del tridente: quel Lucas Moura che, nel rapporto qualità-prezzo, convincerebbe più di Berardi e Bernardeschi.

Per il calciatore la Fiorentina chiede addirittura quarantacinque milioni di euro e per un ragazzo che ha ancora tutto da dimostrare a livello internazionale la cifra è stata giudicata troppo alta.

Si parlerà delle possibilità interiste di arrivare a Rabiot, ma anche di una possibile cessione al club parigino di Banega. Emery lo conosce bene e avrebbe molta voglia di tornare a lavorare con lui dopo i fasti vissuti a Valencia.

L'Inter, nel frattempo, avrebbe messo nel mirino anche Brandt del Bayern Leverkusen. Adesso, però, c'è da incontrare il Psg.