La metà di giugno è ormai passata da diversi giorni e questo rappresenta il limite varcato e che porta in una dimensione dove i sogni del mercato lasciano spazio alle idee concrete. Per mesi l'Inter, consapevole che avrebbe avuto un importante budget determinato dalla voglia di investire di Suning, ha cullato sogni quasi impossibili, calciatori inarrivabili che avrebbero potuto stuzzicare la fantasia dei tifosi e che, adesso, si scoprono inarrivabili.

Questo è il momento in cui c'è andare il più vicino possibile a mettere nero su bianco, per dare la possibilità a Spalletti di avere già a disposizione dal raduno una squadra che sia vicina ad avere la fisionomia definitiva.

Ecco perchè sembrano lontani i momenti in cui si pensava di portare a Milano gente del calibro di Di Maria e Verratti, mentre adesso si preferisce viaggiare con i piedi per terra e persino Nainggolan e Strootman appaiono piste da fantacalcio.

Calciomercato Inter: l'opportunità dalla Fiorentina

Borja Valero, adesso non è più un mistero, interessa alla società nerazzurra. E' un calciatore che ha passato il fiore dei suoi anni in fatto di vita calcistica, ma ancora oggi rappresenta uno degli interpreti di maggiore affidabilità dell'intero panorama italiano. Lo spagnolo potrebbe sentire la necessità di provare un ultima esperienza di alto livello e a trentadue anni può ancora fare in tempo. Viene considerato un calciatore che fa al caso di Luciano Spalletti perchè ha caratteristiche che lo rendono in grado di interpretare più ruoli del 4-2-3-1.

Nel trio di trequartisti potrebbe rappresentare una soluzione atipica, ma la posizione per il quale lo si cerca è quella di mediano da affiancare a Gagliardini. Avrebbe caratteristiche che sarebbero perfettamente complementari a quelle dell'ex centrocampista dell'Atalanta e l'idea di poterlo portare a Milano con soli sette milioni di euro inizia a stuzzicare la dirigenza interista.

Mercato Inter: parla l'esperto

Uno dei messimi esperti di calciomercato in Italia, Alfredo Pedullà, attraverso il proprio sito internet ha avuto modo di esprimere quelle che sono le sue previsioni sulla trattativa. Secondo le sue idee si andrà avanti indipendentemente dalle dichiarazioni del presidente viola Cognini che ad oggi lo vedrebbero fermo a Firenze anche per la prossima stagione.

Per Bernardeschi, invece, ci sarebbe una maggiore possibilità che vada alla Juventus e non nella Milano nerazzurra.