Il Calciomercato inizia ad entrare nel vivo. Una delle società pronte ad investire pesantemente è l'Inter, la quale, però, non sarà la prossima destinazione di pepe. Quest'ultimo, infatti, era stato molti vicino a trasferirsi in nerazzurro, ma negli ultimi giorni si è inserito prepotentemente il Paris Saint Germain, che avrebbe ormai chiuso l'affare. Il difensore portoghese è in scadenza di contratto con il Real Madrid e, secondo quanto riportato dal quotidiano spagnolo 'Marca', firmerà fino a giugno 2019.

Pubblicità
Pubblicità

L'accelerata decisiva è arrivata durante la finale di Champions League, grazie all'incontro tra il presidente Al Khelaifi e il procuratore del giocatore Jorge Mendes.

Le alternative

Rafforzare la difesa resta comunque un obiettivo della società e del tecnico, che quasi certamente sarà Luciano Spalletti. Il nuovo allenatore, il prossimo anno, dovrà cercare di riportare la squadra almeno nell'Europa che conta. tanti i profili seguiti in ottica mercato oltre a Pepe e uno di questi si trova in casa Roma, ovvero Antonio Rudiger.

Quest'ultimo è un pupillo dell'allenatore toscano, ma i giallorossi chiedono almeno 40 milioni di euro per lasciarlo partire, una cifra molto importante per un centrale difensivo, mentre sembra essere tramontana la pista Manolas, pronto anche a restare nella capitale. L'ultima idea, invece, porta a Francesco Acerbi, autore di un'altra ottima stagione con il Sassuolo, che lo lascerebbe partire per una cifra vicina ai 10 milioni. Il reparto arretrato, poi, vedrà certamente innesti anche sulle fasce e in questo senso il nome più caldo è quello di Andrea Conti, seguito anche dal Milan.

Pubblicità

Attacco: se parte Perisic, assalto a Bernardeschi

La campagna trasferimenti nerazzurra vedrà comunque rinforzi in tutte le zone del campo, compreso l'attacco. In verità, a tenere banco negli ultimi giorni è la possibile partenza di Ivan Perisic, molto vicino a trasferirsi al Manchester United di Josè Mourinho. Quest'ultimo, infatti, ha offerto ben 7 milioni a stagione al giocatore, voglioso di giocare la Champions League, mentre per l'Inter sul piatto ci sono circa 50 milioni di euro, cifra importante per un classe 89 che permetterebbe alla società di mettere a segno una plusvalenza importante e sistemare i conti.

Spalletti, però, stravede per il croato e tenterà fino all'ultimo di trattenerlo, ma sa che Suning andrà comunque alla ricerca di un sostituto all'altezza. L'obiettivo ormai non più tanto nascosto è Federico Bernardeschi, poco intenzionato al momento a rinnovare il suo rapporto con la Fiorentina. Sul classe 94, però, c'è anche la Juventus, anch'essa alla ricerca di un trequartista.

Leggi tutto