Un allenatore che arriva in una nuova società si sforza di portare la sua filosofia. Il proprio modo di concepire il calcio ed anche un modus operandi che può essere differente rispetto al suo predecessore, non solo sotto l'aspetto tecnico-tattico.

L'avvento di un nuovo tecnico, non a caso, viene visto dai calciatori con una certa attenzione, perchè ogni elemento di una rosa vuole capire ogni sfumatura di una guida che ancora non si conosce.

Accade anche che un cambio del trainer possa portare un giocatore a scegliere di cambiare aria ed è quello che, nelle prossime ore, potrebbe accadere in casa Inter dove uno tra i calciatori che venivano ritenuti incedibili potrebbe scegliere di svuotare l'armadietto e trovarsi un'altra squadra, preoccupato dalla possibilità di non trovare lo spazio desiderato.

Calciomercato Inter: cessione a sorpresa?

Sa che nel prossimo campionato difficilmente partirà da titolare inamovibile e questo potrebbe incidere sulla sua eventuale decisione. Ma per adesso si aspetta di capire se la notizia sarà verificata dai fatti: Gary Medel non è così vicino al rinnovo come si pensava. Il cileno, infatti, sembrava a un passo dalla firma che avrebbe sancito il rinnovo del suo accordo contrattuale con la società nerazzurra e dal prolungare di qualche anno la sua esperienza a Milano. Negli ultimi giorni pare, però, essersi registrata una frenata che ha determinato il mancato passo decisivo: ossia mettere nero su bianco un idillio che si era scelto di prolungare solo a parole.

Non è dato sapere, eventualmente, cosa possa avere inciso nel cambio di intenzioni. L'Inter nella prossima stagione, si sa, non disputerà le coppe europee e partire da seconda linea potrebbe non essere un vantaggio, soprattutto nell'anno del mondiale e in una stagione in cui mettersi in mostra potrebbe essere decisivo per strappare un biglietto per partecipare alla maggiore competizione a cui un calciatore possa aspirare.

Mercato Inter: c'è un po' di malcontento

Non è ancora un sentimento che si avverte in maniera nitida, ma tra i tifosi nerazzurri comincia a serpeggiare un po' di amarezza per come stanno andando le cose. In particolare si guarda con sospetto al fatto che sulla sponda rossonera di Milano si stiano muovendo in maniera concreta per rafforzare la squadra e tutto sembri fermo, invece, su quella nerazzurra.

La realtà, però, è che l'Inter è tutt'altro che immobile e sta realmente lavorando per rendere competitiva la rosa a disposizione di Luciano Spalletti.