Il Club cinese dello Jiangsu Suning ha ufficializzato l'ingaggio di fabio capello in qualità di allenatore della prima squadra fino al 2019. Il Tecnico friulano, classe 1946, percepirà uno stipendio di dieci milioni annui. A completare lo staff tecnico sbarcheranno in Cina anche il quarantenne Gianluca Zambrotta e il quarantunenne Christian Brocchi come vice-allenatori, Giampiero Ventrone come preparatore atletico, esperienza già ricoperta durante il ciclo di Marcello Lippi alla Juventus, e Franco Tancredi come preparatore dei portieri, lo stesso ruolo ricoperto all'interno di tutte le squadre allenate da Capello durante la sua gestione.

L'esperienza dello staff

Zambrotta ha già allenato in Svizzera il Chiasso da novembre 2013 ad aprile 2015, mese in cui fu esonerato, per poi passare in India alla guida del Delhi Dynamos. Brocchi è stato esonerato il 12 marzo scorso dalla guida del Brescia, con cui aveva ottenuto sette vittorie, dieci pareggi e quattordici sconfitte. Nel corso del campionato di Serie A 2015/2016, era subentrato a Siniša Mihajlović alla guida del Milan, con cui arriverà in finale di Coppa Italia, ma venendo sconfitto dalla Juventus nella Finalissima di Roma. L'ultima esperienza di Fabio Capello in panchina risale al 2015, quando fu esonerato dal ruolo di Commissario Tecnico della Nazionale Russa,nonostante un contratto che lo avrebbe legato a Mosca fino all'anno prossimo .

Nella sua carriera di allenatore, cominciata nel 1982 nelle giovanili del Milan, il settantenne tecnico di Pieris ha vinto una Coppa Italia Primavera, sei campionati italiani (cinque con il Milan, uno con la Roma ed uno con la Juventus, quest'ultimo successivamente revocato a causa dello scandalo Calciopoli), quattro Supercoppe Italiane, due campionati spagnoli alla guida del Real Madrid (1996/1997 e 2006/2007), la Champions League 1993/1994 e la Supercoppa europea 1994.

La squadra e la società

Obiettivo della società di proprietà della Suning Appliance Group (società posseduta da Zhang Jindong, attuale presidente e proprietario del 68,55% del pacchetto azionario dell'Inter) è evitare la retrocessione nel campionato in corso, in cui attualmente occupa la quindicesima posizione della Chinese Super League (la "Serie A" cinese, ndr), e riportare la squadra ad alti livelli la prossima stagione.

Obiettivo della società dovrebbe essere anche quello di rafforzare una rosa in cui già figurano i centrocampisti brasiliani Ramires e Alex Teixiera.