In casa Inter Suning si prepara ad un'estate di 'fuoco', con ingenti investimenti per rivoluzionare la rosa e stravolgerla dopo la disastrosa stagione disputata quest'anno. Il colosso di Nanchino vuole tenere fede alla promessa fatta nella conferenza stampa di presentazione l'estate scorsa, cioè quella di riportare il club nerazzurro ai vertici del calcio italiano e mondiale il prima possibile.

Uno dei reparti che subirà maggiori modifiche è la difesa, essendo il ruolo che ha mostrato maggiori pecche quest'anno. Arriveranno due terzini e due difensori centrali viste le partenze quasi certe di Yuto Nagatomo, Davide Santon e Jeison Murillo.

Sulla sinistra il nome più caldo è quello del terzino brasiliano del Nizza, Dalbert Henrique, per la quale si è paventato quest'oggi un possibile scambio con Gabriel Barbosa, noto anche come Gabigol. Sulla destra potrebbe arrivare il terzino dell'Atalanta, Andrea Conti, autore di una grande prestazione ieri in Nazionale, all'esordio, con ben tre assist. Al centro nel mirino ci sono i due giallorossi, Antonio Rudiger e Kostas Manolas, ma ne arriverà uno solo mentre l'altro centrale potrebbe essere il difensore portoghese del Real Madrid, Pepe, che andrà in scadenza di contratto e si svincolerà dai Blancos dopo la finale di Champions League.

A centrocampo il sogno di Suning risponde al nome di Radja Nainggolan, per la sua grande duttilità e la grande personalità di cui è in possesso.

Il club nerazzurro per il belga ha già offerto cinquanta milioni alla Roma, mentre per il calciatore è pronto un quadriennale a cinque milioni di euro a stagione. L'altro nome molto caldo è quello del centrocampista francese del Lione, Tolisso, ed in settimana Walter Sabatini ha incontrato gli intermediari per trattarne il possibile acquisto. La Gazzetta dello Sport, inoltre, per il reparto nevralgico del campo riporta la possibile idea Kryckowiach, centrocampista polacco del Paris Saint Germain.

In attacco ci sarà un'altra rivoluzione vista la cessione di Ivan Perisic, che sarà ceduto per sistemare i conti con il Fair Play Finanziario, la partenza di Rodrigo Palacio, che ha dato l'addio domenica, e quella possibile di Gabriel Barbosa. Il nome in cima alla lista del club nerazzurro è quello del fantasista del Psg, Angel Di Maria, per cui è stata già fatta un'offerta di cinquanta milioni di euro, mentre resta da trovare l'accordo sul contratto.

Insieme a lui arriverà uno tra Domenico Berardi e Federico Bernardeschi.

Rinforzi che permetteranno al nuovo tecnico, che probabilmente sarà Luciano Spalletti (manca solo l'ufficialità), di poter variare il modulo dal 4-3-3 al 3-4-2-1, moduli usati spesso e volentieri alla Roma in questa stagione.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!