alessandria e Reggiana si giocano al Franchi di Firenze l'acceso alla finalissima con il Parma. I grigi hanno perso la promozione in cadetteria all'ultima giornata di campionato dopo un lungo duello con la Cremonese. La Reggiana di Menichini ha avuto un cammino altalenante nel corso della stagione. Gli emiliani sono riusciti nell'impresa di eliminare il Livorno grazie al colpo messo a segno al Picchi. Pillon conferma il 4-4-2 e schiera Vannucchi, Celjak, Gozzi, Manfrin, Marras, Cazzola, Branca, Nicco, Gonzalez, Bocalon.

La formazione granata risponde con il 4-3-1-2 con Narduzzo, Ghiringhelli, Spanò, Trevisan, Panizzi, Bovo, Genevier, Carlini, Sbaffo, Cesarini e Marchi. La partita è diretta da Piscopo di Imperia. I grigi sono partiti con il piede giusto e dopo quattro minuti hanno trovato la rete del vantaggio con un magistrale contropiede chiuso da Gonzalez. All'undicesimo nuova chance per la formazione di Pillon con Marras che trova la risposta di Narduzzo. La Reggiana fatica a riprendersi dal colpo subito. Tra il 17' e il 19' Cesarini e Marchi hanno provato a sorprendere la difesa piemontese.

Nella successiva ripartenza Marras non è riuscito a capitalizzare al meglio una ficcante ripartenza. Occasione per la Reggiana al 23' con Celijak che non è riuscito ad arrivare su un traversone di Cesarini. Successivamente è stato fischiato un fuorigioco dubbio a Gonzalez. Quest'ultimo ha una nuova occasione pochi minuto dopo con una conclusione a giro che termina di poco a lato.

Sull'azione successiva la Reggiana protesta per un presunto fallo in area di rigore su Celjak.

Al 39' la Reggiana conquista il quarto angolo della partita ma non riesce a concretizzare la manovra offensiva. Sull'azione successiva Bovo centra la traversa. Sale la pressione della formazione di Menichini ma l'Alessandria riesce a respingere gli assalti granata. Nel finale di primo tempo arriva il giallo per Cesarini. Successivamente sul taccuino dei cattivi finisce anche l'alessandrino Bocalon che sarà squalificato per l'eventuale finale.

Nel recupero Gonzales sfiora il bis con una conclusione da buona posizione che termina di poco sopra la traversa. L'arbitro ha concesso un minuto di recupero per il time out accordato a metà tempo per permettere alle squadre di rifiatare visto l'inteso caldo. Il secondo tempo è ripreso con i ventidue del primo tempo. Al 6' Marchi prova a sorprendere Marchi con una conclusione di prima ma la palla termina lontano dalla porta di Vannucchi. Al 10' Reggiana vicinissimo al gol con una punizione di Genevier che termina a lato. Assedio degli emiliani alla porta avversaria: la squadra di Menichini reclama un rigore.

Primo cambio nell'Alessandria al 18': entra Fischnaller per Bocalon. Alla ripresa del gioco Marras spreca l'occasione per chiudere la partita. Al 17' Cazzola viene ammonito dall'arbitro Piscopo. Al 21' raddoppio dell'Alessandria con il cantero Gonzalez che ha recuperato palla a Sbaffo ed ha depositato in rete. Al 25' nuova chance per Fischnaller con il pallonetto che è terminato a lato. Al 30' Menichini cambia Marchi per Guidone. La Reggiana accorcia le distanze al 32' con il neo entrato Guidone che ha sfruttato un'incomprensione tra Vannucchi e Gozzi. L'Alessandria prova a ripristinare le distanze con una punizione di Gonzalez che viene bloccata da Narduzzo.

Ancora occasione per Gonzalez che semina il panico nella difesa granata ma la sua conclusione viene deviata in angolo. Al 39' colpo di testa di Trevisan che sfiora il gol del pari. Rispondono i grigi con Gonzalez che conclude a lato. Nuovo cambio nell'Alessandria che tira fuori Gonzalez per Mezzavilla. Cinque minuti di recupero. Entra anche Barlocco per Micco con l'arbitro che allunga il recupero. Barlocco e Fischnaller sprecano una clamorosa occasione a porta vuota. L'arbitro fischia: l'Alessandria è in finale.

Segui la nostra pagina Facebook!