Dopo aver raggiunto il pareggio di bilancio entro il 30 giugno, rispettando gli accordi che erano stati stipulati con la Uefa in materia di Fair Play Finanziario, in casa Inter il mercato può finalmente entrare nel vivo. L'acquisto di Skriniar è stato ormai ultimato, mentre per quanto riguarda Borja Valero, la fumata bianca appare vicina. Sul fronte terzini invece, c'è da registrare un'accelerazione per Dalbert, con i nerazzurri che sono determinati a concludere la trattativa con il Nizza: con il club francese ci sarebbero stati nuovi contatti nelle ultime ore e l’offerta interista potrebbe salire rispetto ai 12 milioni di cui si era parlato nei giorni scorsi.

Suning vuole Di Maria

In attacco l'obiettivo numero uno di Suning resta Di Maria, con il Fideo che avrebbe ormai deciso di dire addio al Psg: il calciatore argentino infatti, aspetterà che dall’amico Messi arrivi un assist per il Barcellona o che il progetto Suning lo faccia diventare ancora più ricco del contratto, da 9 milioni, che lo lega al club parigino. La volontà del club nerazzurro però, è quella di regalare a Luciano Spalletti anche un grandissimo centrocampista e nelle ultime ore la candidatura di Arturo Vidal sembra essere balzata in pole-position.

Follie per Vidal: pronto un contratto di 5 anni per il cileno

Secondo quanto riportato da PremiumSportHD, il primo nome sulla lista dei centrocampisti che Luciano Spalletti avrebbe consegnato a Piero Ausilo e Walter Sabatini sarebbe quello di Arturo Vidal.

Al centrocampista cileno restano due anni di contratto con il Bayern Monaco, ma i tedeschi, dopo l’acquisto di Tolisso, potrebbero aprire a una cessione dell'ex calciatore della Juventus. Il costo del cartellino di Vidal si aggirerebbe intorno ai 40 milioni e sarebbe più fattibile rispetto alla trattativa con la Roma per Nainggolan.

Il grande nodo da sciogliere riguarderebbe l'ingaggio di quasi 8 milioni, percepito dal cileno. Ostacolo che però potrebbe essere superato, spalmando l'ingaggio del centrocampista su un contratto di 4 o 5 anni più bonus vari. Di certo l'eventuale acquisto di un calciatore del valore di Vidal, consentirebbe ai nerazzurri di compiere un importante salto di qualità dal punto di vista della personalità: caratteristica totalmente assente nella squadra allenata prima da de Boer e poi da Pioli.

L'Inter ci proverà per Vidal, nel tentativo di accontentare Spalletti, regalando ai tifosi nerazzurri uno dei più grandi centrocampisti del mondo.