Dopo la vittoria dell'Europeo Under 21 pochi giorni fa battendo la Spagna per 1 a 0, con lo stesso risultato i "big" della Germania hanno superato il Cile, aggiudicandosi la confederations cup. Basta un gol ai ragazzi di Joachim Low per alzare il trofeo in Russia: la rete decisiva è stata segnata dall'attaccante del Borussia Monchengladbach, Stindl.

La marcatura è giunta al ventesimo minuto del primo tempo, grazie ad un assist di Timo Werner (attaccante del Lipsia), che ha fornito un pallone d'oro al compagno di squadra.

Una partita davvero molto combattuta, con il Cile che non è riuscito a segnare, nonostante abbia tirato di più in porta ed abbia fatto registrare un possesso di palla maggiore rispetto a quello degli avversari. D'altronde, si sa, soprattutto nel calcio la statistica più importante è quella delle reti segnate.

Il calcio tedesco sta vivendo un momento d'oro: dopo aver conquistato il titolo mondiale, la nazionale ha trionfato anche all'Europeo Under 21 e alla Confederations Cup, ed ora la Germania è considerata la grande favorita per i Mondiali 2018 in Russia.

Nel corso della finale giocata con il Cile, trattandosi di un match decisivo, non sono mancati momenti di nervosismo, con tre ammoniti tra le fila tedesche, e quattro tra i sudamericani.

Curiosità e statistiche sulla Confederations Cup

Sappiamo ormai tutto su questa competizione che, come per i titoli mondiali, vede in vetta all'albo d'oro il Brasile che ha vinto il torneo 4 volte. La Germania, invece, quest'anno si è affermata per la prima volta, mentre due titoli vanta la Francia, seguita da Messico, Danimarca e Argentina a quota 1.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Mondiali Russia 2018

Quest'anno, in terza posizione si sono piazzati i campioni d'Europa del Portogallo grazie alla vittoria per 2-1 sul Messico, ottenuta solo dopo i tempi supplementari. Per quanto riguarda la classifica marcatori, i vincitori sono tre giocatori tedeschi, ovvero Werner, Stindl e Goretzka. Insomma, un torneo dominato in lungo e in largo dalla Germania e, anche se il Cile era leggermente sfavorito, i sudamericani sono usciti a testa alta dalla competizione.

Il prossimo anno ci sarà da divertirsi ai mondiali, anche se si prevede un nuovo monologo tedesco. Estremamente soddisfatto il CT Low per la vittoria, anche perché bisogna ricordare che diverse stelle non sono state convocate per la Confederations Cup che, dunque, ha rappresentato una vetrina importante per giocatori che non avevano trovato troppo spazio nei rispettivi club.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto