In casa Inter continuano a circolare varie voci sulle possibili mosse di mercato, soprattutto per quanto riguarda i possibili acquisti. In questa sessione di calciomercato, infatti, fino ad ora i nerazzurri hanno definito l'arrivo di tre giocatori: Daniele Padelli (parametro zero), Milan Skriniar (10 milioni di euro più il cartellino di Gianluca Caprari alla Sampdoria) e Boja Valero (cinque milioni di euro alla Fiorentina).

L'Inter, però, sembra in procinto di accelerare in maniera decisa sul mercato, definendo le trattative in essere, tanto che sembrano in procinto di essere ufficializzati ben due acquisti.

Si tratta del centrocampista uruguaiano della Fiorentina, Matìas Vecino, per cui sarà pagata la clausola rescissoria da ventiquattro milioni di euro, venendo pagata in due rate e l'ufficialità potrebbe arrivare già domani visto che il giocatore sembra possa allenarsi con i nuovi compagni di squadra a partire da mercoledì, quando ricominceranno gli allenamenti.

Il secondo colpo in procinto di essere ufficializzato è quello del terzino sinistro brasiliano, Dalbert Henrique, che arriverà dal Nizza per venti milioni di euro più bonus. Per l'ufficialità, però, si attende il ritorno dei preliminari di Champions League, contro l'Ajax, che si giocheranno mercoledì. Molto probabile, comunque, che prima del fine settimana il giocatore si aggregherà al gruppo.

A parlare di questi due arrivi è anche il noto giornalista esperto di mercato, Alfredo Pedullà, che negli studi di ''Sportitalia'' ha dichiarato: "Il brasiliano Dalbert è praticamente preso dal Nizza e bisogna aspettare ormai soltanto l'annuncio. Non c'è bisogno di aggiungere altro. Per quanto riguarda Matias Vecino, martedì dovrebbe essere il giorno giusto del suo passaggio in nerazzurro".

Il grande colpo

I tifosi dell'Inter, però, si aspettano almeno un grande colpo in questa sessione di calciomercato. Sembra difficile arrivare al centrocampista spagnolo del Barcellona, Andres Iniesta, tanto che tra le parti non c'è stato nulla più di un sondaggio.

Diversa, invece, la situazione relativa al fuoriclasse argentino del Paris Saint Germain, Angel Di Maria.

Il giocatore, infatti, potrebbe lasciare Parigi qualora dovesse andare in porto lo storico trasferimento di Neymar dal Barcellona al PSG per duecentoventi milioni di euro. Il suo approdo potrebbe chiudere gli spazi al Fideo, che a Milano, invece, sarebbe uno dei perni principali dell'undici titolare.