Roma e Torino non si fermano, sia in entrata che in uscita, e quindi andiamo ad aggiornare tutti i tifosi di queste 2 squadre e tutti gli sportivi in generale.

La Roma non si ferma: nuovi acquisti e nuove cessioni in vista

La Roma non si ferma più: oggi le visite mediche per il centrocampista/difensore francese Gonalons, dopo gli acquisti di Karsdorp, Pellegrini (tornato a casa grazie al diritto di recompra in favore dei giallorossi) ed Hector Moreno.

Pubblicità
Pubblicità

In uscita invece dopo la cessione di Salah al Liverpool, per ragioni di fair play finanziario (il bilancio andava sistemato entro il 30 Giugno appena passato), si lavora tanto anche per la partenza di un altro calciatore che amplifichi il budget di mercato a disposizione della società giallorossa.

Sarebbe dovuto essere ceduto Manolas, ma una volta entrata clamorosamente in crisi per la volontà del calciatore la trattativa, che ormai poteva definirsi conclusa, la Roma ha immediatamente trovato l'accordo con il Chelsea per la cessione di Rudiger, considerato invece incedibile da Monchi fino al giorno prima.

Pubblicità

Il punto è che ora alla Roma stanno riflettendo su quanto convenga comunque trattenere Manolas, a prescindere dalla cessione di Rudiger, considerando il suo contratto in scadenza nel 2019 e la difficile trattativa per un eventuale rinnovo (da farsi comunque a cifre molto alte).

Nelle ultime ore inoltre è tornata a filtrare una possibilità di riapertura (seppur di difficile realizzazione) nella trattativa tra Manolas e lo Zenit, che vale 35 milioni per la Roma.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Calciomercato A.S. Roma

Il Chelsea vicino a Rudiger non è comunque un'esca per stanare lo Zenit: il calciatore tedesco è davvero a un passo dalla società londinese. Sarà tutta una questione di tempistiche: se dovesse davvero riaprirsi il discorso Manolas-Zenit fino alla cessione, prima del sacrificio di Rudiger, allora il difensore tedesco resterebbe alla Roma.

Invece pur cedendo Rudiger, insistere con un giocatore poco motivato o addirittura con lo scenario di una cessione certa nell'estate 2018 a metà prezzo (Manolas) è un'idea che non piace comunque alla Roma.

Il difensore centrale greco ha molti estimatori tra le big europee e quindi, Zenit o no, la cessione resta una possibilità valida se si vuole fare cassa con il suo cartellino a 2 anni dalla scadenza del suo contratto.

I tifosi giallorossi però sono preoccupati: perdere in un colpo solo le 2 colonne portanti della difesa è un'idea che piace a pochi.

Mihajlovic chiama Totti al Torino

Sinisa Mihajlovic, allenatore del Torino, ha lanciato un pazza idea di mercato per i granata, in un'intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport: "Sì, ho pensato a Totti per il Torino.

Pubblicità

Dall'inizio, a meta' partita o nell'ultima parte di gara, io la carta Totti nel mazzo vorrei sempre averla. Non credo pensi di indossare una maglia diversa da quella della Roma, ma se ne avesse voglia...France', il mio numero ce l'hai".

Resterà una boutade e lo stesso Mihajlovic lo sa bene, perchè Totti può giocare al calcio soltanto con la maglia della Roma.

Se volete conoscere giorno per giorno tutte le notizie di Calciomercato da qui alla fine dell'estate, cliccate sul pulsante posto a destra o sotto al nome dell'autore di questo articolo (in alto, sotto al titolo), che riconoscerete subito perchè è denominato Segui.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto