E' dell'ultim'ora la notizia che vede la società nerazzurra interessata ad un calciatore del Milan, Suso, il quale ancora non ha rinnovato il contratto con il Club di Via Aldo Rossi. L'inter dal canto suo è pronta a cedere Antonio Candreva, giocatore che interessa tantissimo al Chelsea di Antonio Conte, che è pronto a versare 25 milioni di euro nelle casse nearazzurre, la stessa cifra con la quale potrebbe poi acquistare il giocatore spagnolo del Milan.

Candreva verso il Chelsea, Suso all'Inter: Affari di Calciomercato possibili?

Luciano Spalletti, stando alle notizie riportate sulla "Gazzetta dello Sport" ha affermato che Suso potrebbe essere il profilo ideale per il tipo di gioco che ha in mente, e dunque non ha nessun problema a cedere il centrocampista della Nazionale, Candreva, al Chelsea.

L'esterno rossonero è valutato dal Milan a un costo che supera i venticinque milioni di euro, pertanto non sarà una trattativa semplice e rapida da portare avanti per entrambe le squadre, anche perchè bisognerà capire molto bene la volontà del giocatore, che ha iniziato alla grande la sua stagione, trovando già la prima rete nella gara d'esordio di campionato, giocata ieri sera contro il Crotone.

Il Milan si tira indietro e dichiara il giocatore incedibile

La risposta del Milan è arrivata in fretta ed è stata molto precisa: il giocatore vestirà ancora per un'altra stagione i colori rossoneri, difatti si sta trattando anche la cifra inerente il suo ingaggio che dovrebbe essere superiore ai tre milioni.

Lo spagnolo sembrerebbe aver gradito questa scelta della società e non ha alcuna intenzione di trasferirsi in altre squadre, anche perchè all'interno del Milan costruito da Vincenzo Montella, lui risulterebbe essere una delle pedine fondamentali.

Suso ha dimostrato nell'annata precedente di essere un giocatore molto versatile che può ricoprire diverse posizioni in mezzo al campo e fare sempre la differenza, giocando per la squadra e per i compagni.

E' stato l'elemento di spicco del Milan nella stagione scorsa, riuscendo a conquistare anche la finale di Supercoppa Italiana giocata a Doha contro la Juventus, dove lo spagnolo ha trovato un assist per Bonaventura, andato in gol nel primo tempo dopo l'uno a zero di Chiellini, e una rete sui calci di rigore che ha permesso ai rossoneri di proseguire la lotteria dagli undici metri e aggiudicarsi la Coppa.

In campionato, invece, la sua presenza è stata molto utile per permettere al Milan di raggiungere il sesto posto, valido per un accesso ai preliminari di Europa League.