Dalle indiscrezioni di calciomercato emerse nelle ultime ore, sembrerebbe che l'Inter stia perfezionando la cessione di Stevan Jovetic al Monaco, e che sia già pronta ad ingaggiare il suo sostituto.

Inter, Jovetic al Monaco per 11 milioni di euro più bonus

Sembra infatti che Inter e Monaco abbiano trovato l'intesa totale per il trasferimento dell'attaccante montenegrino Stevan Jovetic, autore di un ottimo precampionato, ma che a quanto pare non è bastato a convincere Spalletti e la dirigenza nerazzurra a trattenerlo.

L'ex attaccante di Manchester City e Fiorentina, si trasferirà nel club francese per la cifra di 11 milioni di euro più bonus. Ad avvalorare l'imminente chiusura dell'operazione, è stato un ulteriore dettaglio, rappresentato dalla presenza del giocatore allo stadio per assistere al match di ieri sera, Monaco-Marsiglia, match tra l'altro stra vinto dai monegaschi, che hanno portato a casa un tennistico 6-1.

Nelle prossime ore dunque potrebbe già arrivare l'ufficialità del trasferimento di Jovetic al Monaco, che dopo aver giocato nel campionato italiano, inglese, spagnolo, è pronto ora ad una nuova avventura anche in quello francese.

Inter, oggi l'incontro decisivo con la Lazio per Keita

L'Inter però, non vuole farsi trovare impreparata nell'affrontare questa cessione, tanto che avrebbe già in serbo l'acquisto del suo sostituto.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter

Stiamo parlando di Keita Baldè, attaccante esterno in forza attualmente alla Lazio. Sembra infatti che i nerazzurri siano pronto a reinvestire immediatamente gli 11 milioni più bonus ricavati dalla cessione di Jovetic al Monaco, sul gioiellino di casa biancoceleste, finito nel mirino dei maggiori club italiani. Nella giornata di oggi, lunedì 28 agosto, è previsto poi un incontro tra Sabatini e Ausilio e la dirigenza della Lazio, dove i nerazzurri, forti dell'accordo totale trovato con lo stesso Keita (sulla base di un ingaggio da 3 milioni di euro a stagione) proveranno a convincere il club biancoceleste ad allungare di 1 anno la scadenza del suo contratto, e ad accettare poi un prestito con obbligo di riscatto biennale fissato a poco più di 20 milioni di euro. Ausilio e Sabatini inoltre, visto il pochissimo tempo che manca alla chiusura di questa sessione di calciomercato, confidano di aver incassato l'autorizzazione finale Suning a chiudere l'operazione già al momento dell'incontro con la Lazio, di modo da poter chiudere immediatamente la trattativa, ovviamente se le condizioni saranno favorevoli ai nerazzurri.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto