L'addio quasi improvviso di Leonardo Bonucci, oltre a gettare nello sgomento più totale i tifosi della Juventus, ha non poco scombussolato i piani della Vecchia Signora. E in particolare quelli dell'amministratore delegato Beppe Marotta e del direttore sportivo Fabio Paratici che in quei giorni stavano lavorando con Fiorentina e Bayern Monaco rispettivamente per Federico Bernardeschi e Douglas Costa.

Poi il terremoto improvviso - anche se prevedibile dopo il rinnovo contrattuale di Allegri con cui Bonucci non si trovava più da tempo - scatenato dall'addio dell'ex numero 19 bianconero e la necessità di tornare sul mercato.

Stabilito che Mattia Caldara resterà ancora una stagione all'Atalanta, Marotta sta lavorando su più fronti per regalare alla retroguardia dei campioni d'Italia un difensore dal profilo affidabile.

Un giocatore che si possa integrare sin da subito nel campionato italiano ma abbia anche la giusta esperienza internazionale per essere una pedina importante anche in Champions League. Che non sarà certamente Dalbert - profilo accostato alla Juve ma mai realmente cercato - a un passo da firmare con l'Inter. Ecco allora tutti i profili sull'agenda degli uomini mercato bianconeri.

Ezequiel Garay, l'usato che piace

In cima alla lista dei desideri c'è sicuramente Ezequiel Garay.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Milan

Forse anche perché, oltre alla grande esperienza maturata, è il profilo più facile da raggiungere. Argentino classe 1986, ma con passaporto spagnolo, gioca attualmente col Valencia. Visti gli ottimi rapporti con i due club - vedi l'affare Zaza - e l'età del giocatore, i bianconeri sperano di poter chiudere l'affare a una cifra più che abbordabile.

Felipe, ma a gennaio

Segue subito dopo il 28enne difensore del Porto Felipe.

Per lui, però, c'è un grosso problema legato al passaporto brasiliano. Con l'arrivo di Bentancour e Douglas Costa i due posti liberi per i giocatori extracomunitari sono stati occupati. Ecco che il centrale potrebbe tornare di moda a partire da gennaio.

Josè Jimenez e la grana Atletico

Profilo interessante e dal futuro roseo è l'uruguaiano José Jimenez. Per lui i problemi sono molteplici: oltre al passaporto da extracomunitario - stesso discorso che vale per Felipe - il suo cartellino è di proprietà dell'Atletico Madrid il cui mercato in entrata è stato bloccato dalla Fifa sino a gennaio. Da qui l'esigenza del club spagnolo di non lasciar partire nessuno nel mercato estivo.

Konstantinos Manolas, il greco si allontana

Subito dopo la cessione di Bonucci al Milan, è stato il nome di Konstantinos Manolas il primo a essere accostato a quello della Juventus. C'è però un problema che non riguarda solo il prezzo chiesto dalla Roma. Dopo la cessione di Rudiger al Chelsea, il ds Monchi ha tolto ufficialmente dal mercato il 26enne difensore greco considerato un tassello fondamentale nell'undici di Di Francesco.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto