L'Inter vuole Dalbert e Dalbert vuole l'Inter. A far muro, in mezzo, c'è però il Nizza che ne detiene il cartellino e ha fissato il prezzo (pagabile anche tramite una clausola rescissoria inserita nel contratto del calciatore) intorno ai 30 milioni. Troppi per il club nerazzurro che preferirebbe versare nelle casse dei nizzardi un massimo di 20 milioni e coprire il resto della spesa con bonus legati alle prestazioni del 23enne terzino brasiliano o al piazzamento in classifica nella prossima stagione.

Una soluzione che non sembra troppo gradita ai rossoneri francesi, che vorrebbero guadagnare il più possibile dall'affare.

Ecco che per convincere la società guidata da Chien Lee e Alex Zheng, subentrati alla vecchia proprietà nel 2016 acquistando l'80% del club, in Costa Azzurra sono volati nientemeno che il direttore sportivo Piero Ausilio e il coordinatore tecnico del gruppo Suning Walter Sabatini.

Il tutto con l'intento di chiudere l'affare entro 48 ore, anche forti della preferenza di Dalbert impaziente di lasciare la Francia in direzione dell'Italia.

Risposta giusta a Milan e Juventus

Intanto a Milano si attende con ansia l'arrivo del laterale difensivo sinistro, con spiccate propensioni offensive, che in molti vedono come la risposta concreta alla Juventus per Dougla Costa e al Milan per Ricardo Rodriguez.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

L'intento della dirigenza nerazzurra è comunque quello di portare Dalbert in Lombardia entro lunedì 31 luglio per sottoporre il ragazzo alle visite mediche di rito e successivamente - subito dopo la firma contrattuale e la possibile presentazione ufficiale - regalare a Luciano Spalletti il primo vero squillo di mercato stagionale.

Primo anno in Europa

Al Nizza dall'estate del 2016, il giovane brasiliano ha già messo in mostra tutto il suo repertorio e la sua classe cristallina grazie anche e soprattutto alle 33 partite da lui disputate in Ligue 1.

Velocità, ottimo controllo palla, capacità di saltare l'uomo e intelligenza tattica sono le sue caratteristiche principali. Le stesse che stanno portando l'Inter a puntare forte su di lui e fare un investimento importante per un ragazzo al suo primo anno in Europa. In precedenza Dalbert ha infatti giocato solo nel campionato brasiliano vestendo le maglie di Academico Viseu dal 2013 al 2015 (39 presenze) e Vitória Guimarães (25 presenze).

Poi l'approdo a Nizza dove si è dimostrato uno dei migliori e più interessanti profili del calcio francese.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto