Patrick Schick è la stella del momento. Il calciatore per cui molte Società di Serie A, le più importanti, Juventus, Inter, Roma e Napoli, ma anche diverse società europee su tutte Paris Saint Germain e Monaco, stanno combattendo per assicurarsene le prestazioni. Dopo il fallimento del suo passaggio alla Juventus dovuto alle sue iniziali condizioni fisiche, il giovane talentino ceco sta mandando segnali di preferenza verso l'Inter che preferirebbe rispetto alla Roma e al Napoli. Le motivazioni sono di ordine tattico ma anche relativamente al maggiore spazio che il calciatore reputa di avere all'interno della compagine titolare nerazzurra rispetto alle altre.

Patrick Schick dal canto suo ha sempre dichiarato di avere tifato sin da bambino per il Manchester United.

Sogno che, visto il talento e le ambizioni del 21 enne calciatore di Praga non esitiamo a definire assolutamente realizzabile. Il nazionale Ceco si augura di sapere il prima possibile quale sarà la sua prossima squadra, per potersi poi calare nella parte e nel progetto tecnico e calcistico della società che acquisirà dalla Sampdoria le sue prestazioni sportive. Contrariamente a ciò il Presidente Ferrero non ha nessuna fretta di chiudere la trattativa e di vendere il suo gioiello, più società si interesseranno allo stesso e più il prezzo salirà e consentirà un maggiore introito alla società blucerchiata.

Caratteristiche tecniche

Il calciatore pur essendo una punta strutturata fisicamente possiede una tecnica ed una classe calcistica nettamente sopra la media. Attaccante mancino, bravo di testa e con un ottimo dribbling. Viene considerato uno dei prospetti più importanti a livello europeo. Può giocare in tutte le posizioni di attacco, probabilmente anche dietro ad un attaccante, ma la sua preferenza e' senz'altro quella di giocare come punta centrale.

La carriera del calciatore

Il 21 enne ceco inizia la sua carriera di calciatore nello Sparta Praga con lo stesso Club fa il suo esordio in prima squadra. Viene ceduto in prestito al Bohemians 1905 dove si mette particolarmente in mostra prima di essere acquistato dalla Sampdoria per la cifra di 4 milioni di euro. La sua prima rete in Serie A la realizza contro la Juventus.

Dopo la presenza del calciatore con la nazionale Ceca Under 21 arriva nel 2016 la prima convocazione con la Nazionale maggiore segnando anche un gol all'esordio.