Secondo quanto riportato dalla La Gazzetta dello Sport, il Milan è ad un passo dal chiudere la trattativa relativa a Nikola Kalinic ed, entro la fine della prossima settimana, potrebbe arrivare l'ufficialità da parte delle due società. Il trasferimento del giocatore croato alla corte di Vincenzo Montella sarebbe confermato anche dal fatto che la Fiorentina ha accelerato l'affare che porterebbe al giovane bomber Giovanni Simeone, accordo con quest'ultimo avvenuto da tempo da parte dei viola e trattativa con il Genoa che potrebbe concludersi per 18 milioni di euro.

Pubblicità
Pubblicità

Il dirigente sportivo dei toscani, Pantaleo Corvino, tempo fa aveva affermato di essere intenzionato ad accettare solamente offerte da 30 milioni di euro, ma ora non sarebbe da escludere l'inserimento di alcune contropartite, come Gabriel Paletta e Luca Antonelli che piacciono ai gigliati. La campagna acquisti rossonera potrebbe mettere a segno anche un altro colpo per il reparto offensivo.

Il Milan concretizzerà il sogno Belotti?

Quello di vedere Andrea Belotti con la maglia rossonera è il sogno di tanti tifosi milanisti.

Pubblicità

Nei giorni passati, i tentativi dei dirigenti Mirabelli e Fassone ci sono stati, ma l'alta richiesta del presidente Urbano Cairo, di circa 100 milioni, ha fatto indietreggiare i rossoneri. Da quanto affermato sul quotidiano La Stampa, ora i vertici del Milan sarebbero pronti a presentare una super offerta per convincere la società granata a lasciare andare il proprio campione italiano. Si tratterebbe di ben 75 milioni di euro più il giocatore M'Baye Niang.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan Calciomercato

Questa proposta non rappresenterebbe la cifra di 100 milioni richiesti dal Presidente del Torino, ma sicuramente sarebbe un'offerta difficile da rifiutare, considerando anche la volontà dell'allenatore Sinisa Mihajlovic di avere nella propria squadra l'esterno francese. Il duo di mercato, Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli, come riferito da loro stessi in persona, si stanno prendendo un po' di tempo per valutare quale potrebbe essere il giusto fuoriclasse per dare garanzie all'attacco: la loro volontà è di non fallire quest'ultimo colpo, per evitare di vanificare la rivoluzione messa in atto dall'iniziane del mercato con i tanti acquisti conclusi.

Ultime sulla possibile cessione di Bacca

Secondo quanto riferito dalla La Gazzetta dello Sport, dopo Ferragosto il Siviglia dovrebbe avanzare ai rossoneri un'offerta per Carlos Bacca. Si tratterebbe di un prestito oneroso a due milioni di euro con diritto di riscatto fissato a 13. Tale formula però difficilmente verrà accolta dalla società del Milan.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto