In casa Inter, nonostante le cinque vittorie ottenute nelle prime sei giornate di campionato, potrebbero esserci presto importanti stravolgimenti dal punto di vista tattico, attuati dal tecnico, Luciano Spalletti.

L'ex allenatore della Roma, infatti, non ha potuto non notare le difficoltà riscontrate dal fantasista portoghese, Joao Mario, e dal centrocampista croato, Marcelo Brozovic, nel ruolo di trequartista, dove entrambi i giocatori, quando chiamati in causa, non sono mai riusciti a dare il loro apporto alla squadra. Per questo motivo potrebbero esserci dei cambiamenti già a partire dal match di domenica contro il Benevento, che si giocherà allo stadio Vigorito alle ore 15.

Come sottolineato da Premium Sport, dopo la sosta, per il derby del 15 ottobre, dovrebbe rientrare l'esterno portoghese, Joao Cancelo, che è in grado di giocare sia come esterno destro alto, sia come terzino destro ma le intenzioni del tecnico di Certaldo sembrano essere quelle di schierarlo come esterno alto con la clamorosa idea di schierare come trequartista l'ex giocatore della Lazio, Antonio Candreva, criticato molto ultimamente dai tifosi dell'Inter per le sue prestazioni. Un'idea che potrebbe essere messa in atto, come detto, già contro la squadra di Baroni, con lo schieramento sulla fascia dell'attaccante francese, Yann Karamoh, che ha fatto il suo esordio domenica contro il Genoa, entrando negli ultimi venti minuti al posto di Borja Valero ed impressionando sia Spalletti sia i tifosi con i suoi numeri che hanno portato, tra l'altro, all'espulsione di Taarabt.

L'altra idea di Spalletti sarebbe quella di schierare come trequartista l'esterno croato, Ivan Perisic, con l'inserimento di Martins Eder o proprio Karamoh a sinistra ma ciò priverebbe la squadra nerazzurra delle accelerazioni dell'ex Wolfsburg, che spesso ha cambiato la partita con questa sua particolare caratteristica.

La probabile formazione contro il Benevento

Contro i campani dovrebbe essere questo l'undici che manderà in campo il tecnico dell'Inter, Luciano Spalletti, con alcuni ballottaggi da risolvere, come quello sulla fascia sinistra tra Dalbert e Nagatomo, e quello a centrocampo tra Gagliardini e Vecino:

Inter (4-2-3-1): Handanovic, D'Ambrosio, Miranda, Skriniar, Dalbert (Nagatomo), Vecino (Gagliardini), Borja Valero, Karamoh (Eder), Candreva, Perisic, Icardi.Allenatore: Luciano Spalletti.