In casa Inter si comincia a pensare a come rinforzare la rosa a disposizione del tecnico Luciano Spalletti, in vista della prossima sessione di calciomercato. I nerazzurri, infatti, non vogliono compiere l'errore commesso in estate, quando si è perso tempo su trattative che, alla fine, sono risultate più complicate del previsto.

Una delle necessità della società sarà quella di reperire un trequartista di valore, viste le difficoltà mostrate dal fantasista portoghese Joao Mario, il quale non riesce a mostrare le proprie qualità in quel ruolo. Del resto, in queste settimane l'ex allenatore della Roma non ha nascosto come ci sia un problema sulla trequarti, nella speranza che si possa provvedere già a gennaio.

Naturalmente le cose cambierebbero qualora l'ex Sporting Lisbona ed il centrocampista croato Marcelo Brozovic dovessero dimostrare un netto miglioramento nelle rispettive prestazioni, dando un contributo importante alla squadra, che fino a questo momento è mancato.

Stando a quanto riportato dalla stampa inglese, Suning avrebbe messo nel mirino il fantasista tedesco di origini turche Mesut Ozil. Il giocatore ex Real Madrid ha il contratto in scadenza con l'Arsenal e non sembra intenzionato a rinnovarlo e, per questo motivo, potrebbe lasciare i Gunners già a gennaio, per evitare che il club inglese lo perda a parametro zero. Non è escluso che Arsenal e Inter possano intavolare una trattativa per un eventuale scambio Brozovic-Ozil, un'operazione che andrebbe a colmare le lacune di entrambe le squadre.

Rinforzo in difesa

Un'altra esigenza dell'Inter nella prossima sessione di calciomercato è certamente legata ad un rinforzo in difesa, dato che a disposizione di Spalletti, in questo momento, ci sono i soli Joao Miranda, Milan Skriniar e Andrea Ranocchia, con il terzino Danilo D'Ambrosio pronto ad essere adattato in caso di necessità, e il giovanissimo Zinho Vanheusden promosso in prima squadra dopo essersi laureato campione d'Italia con la Primavera nerazzurra la scorsa stagione.

Proprio con l'Arsenal sarebbero ancora aperti i contatti per il difensore tedesco, Shkodran Mustafi, ma la trattativa potrebbe concretizzarsi solo se l'ex Valencia e Sampdoria dovesse abbassare le proprie richieste, visto che ad agosto aveva chiesto un ingaggio da 4 milioni di euro a stagione, nonostante con i Gunners percepisca 2,5 milioni di euro all'anno.

Restano vive le ipotesi che portano anche a Mangala ed Izzo, oltre al centrale uruguaiano dell'Atletico Madrid, Josè Gimenez, che ha il contratto in scadenza a giugno.