La stagione dei rossoneri non si ferma, e dopo la pessima prestazione in campionato (Sampdoria-Milan 2-0) arriva il momento di scendere nuovamente in campo, questa volta in un palcoscenico europeo. L'obiettivo è dare continuità al 5-1 contro l'Austria Vienna, con la speranza di migliorare anche in campionato.

Dove seguire il match, la partita sarà trasmessa in chiaro?

Milan-Rijeka, appuntamento dallo Stadio San Siro alle 21.05 di giovedì 28 Settembre. L'incontro non sarà visibile in chiaro ma esclusivamente sulla piattaforma Sky, più precisamente su Sky Sport 1.

Se non potete seguire la partita comodamente seduti sul divano di casa, è disponibile la diretta streaming, per i soli abbonati, su SkyGo.

Probabili formazioni di Milan-Rijeka

Milan (3-5-2): Donnarumma; Musacchio, Bonucci, Paletta; Borini, Mauri, Locatelli, Calhanoglu, Rodriguez; Cutrone, André Silva. All. Montella

Ampio tournover per i rossoneri, in difesa dopo la disastrosa prestazione di Genova, Zapata viene sostituito da Paletta, a centrocampo fiducia al giovane Locatelli, che riceve le chiavi del centrocampo da Biglia, spazio inoltre a Mauri e a Borini nel suo nuovo ruolo di esterno di centrocampo. Per quanto riguarda il reparto offensivo, Montella schiera una coppia inedita, il giovanissimo Cutrone e l'uomo di coppa André Silva.

Rijeka (4-2-3-1): Prskalo; Vesovic, Elez, Zuparic, Zuta; Misic, Bradaric; Gorgon, Gavranovic; Kvrzic, Heber. All. Kek

Per quanto riguarda la formazione del Rijeka, in attacco spazio a Heber come unica punta supportato da Kvrzic, Gavranovic e Gorgon.

Attuale classifica Gruppo D, Europa League

Ps/ Squadra/Pg/ Gf/ Gs/ Dr/ Pt.

1) Milan/ 1/ 5/ 1/ +4/ 3.

2) AEK Atene/ 1/ 2/ 1/ +1/ 3.

3) Rijeka/ 1/ 1/ 2/ -1/ 0.

4) Austria Vienna/ 1/ 1/ 5/ -4/ 0.

La difficile situazione rossonera, licenziato il preparatore atletico

La squadra di Vincenzo Montella non sta vivendo uno dei suoi momenti migliori. Dopo la sconfitta con la Sampdoria per 2-0 e la strigliata di Fassone e Mirabelli a Montella e a tutti i giocatori, ecco saltare la prima testa.

Ad essere licenziato è stato il preparatore atletico Emanuele Marra, con il quale Montella collaborava da molti anni. Eppure è stato proprio il tecnico campano a prendere questa decisione. La motivazione? Divergenza di opinioni sulla strada da intraprendere. Attualmente si attendono sviluppi per sapere il nome del nuovo preparatore atletico.