In Serie B, non si è ancora concluso il terzo turno, e dopo soli 270 minuti giocati, qualche dirigenza potrebbe iniziare a tirare le somme. Sono infatti tre gli allenatori che, secondo quanto riportato da forzapalermo.it, a causa di risultati non in linea con le attese, potrebbero essere messi in dubbio.

Grassadonia, 0 punti in tre partite

Il primo è il tecnico Gaetano Grassadonia della Pro Vercelli.

La società piemontese ha incassato tre sconfitte ed è ultima in classifica a zero punti. In queste ore la dirigenza starebbe riflettendo sul futuro del tecnico. Grassadonia già dalla prima giornata si è trovato a dover affrontare una parte della tifoseria che non ha perdonato al mister la gestione del caso Bianchi. Inoltre il mister campano non ha in rosa i giocatori adatti al suo modulo preferito e anche questo può aver fatto la sua parte nel disastroso inizio della Pro.

Foggia: due 5-1 che pesano

Altro allenatore che non se la passa bene è Giovanni Stroppa del Foggia. Un solo punto nelle prime tre partite e due pesantissimi ko per 5-1 contro Pescara e Avellino, hanno raffreddato l'entusiasmo della compagine pugliese. I tifosi rossoneri presenti in massa al 'Partenio' hanno intonato il coro "meritiamo di più" e per il tecnico dei Satanelli la prossima sfida con il Palermo potrebbe già essere decisiva.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie B

Se non ci sarà un deciso cambio di rotta in casa contro i rosanero, la valutazione potrebbe poi spostarsi sulla doppia trasferta di Carpi e Brescia. Insomma dopo 19 anni, il ritorno in B non è stato come se lo auguravano tutti i tifosi foggiani.

Castorina fiducioso, ma i punti mancano

"Mi prendo la responsabilità del KO, ma non buttiamo via le cose buone che abbiamo fatto. Sono comunque soddisfatto di tutto il gruppo".

Queste le parole dell'allenatore Gianpaolo Castorina dopo la sconfitta del suo Entella nel derby contro lo Spezia. Anche per il tecnico biancazzurro, un solo punto in tre partite non è lo score che auspicavano i dirigenti della squadra ligure. Castorina però sembra comunque soddisfatto dei suoi: "Nel secondo tempo ho visto la squadra che mi piace, ripartiremo da qui". Di fatto, la prossima sfida interna con l'Unicusano Ternana, potrebbe mettere al sicuro la panchina biancazzurra o viceversa, farla pericolosamente tremare.

Perchè nel calcio, si sa, una vittoria spazza via in un attimo tutte le nubi, così come successo a Roberto Boscaglia, tecnico del Brescia che uscendo vittorioso da Parma ha ritrovato fiducia e serenità.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto