Si sono concluse, con l'ultima giornata giocata nelle prime ore della notte del 11 ottobre, le qualificazioni mondiali anche in Sudamerica. C'era grande curiosità per sapere se l'Argentina sarebbe riuscita a qualificarsi, vista la delicata posizione di classifica, ebbene Messi e compagni sono riusciti nell'impresa. Ma facciamo il riepilogo riguardo le ultime partite giocate.

Cosa è successo nella notte in Sudamerica

Chi si aspettava un Brasile in disarmo si sbagliava. I verdeoro, forti già del matematico primo posto in classifica, hanno giocato comunque con il massimo impegno contro il Cile, squadra invece a caccia di punti per qualificarsi.

Dopo il primo tempo finito 0-0, nella ripresa il Brasile è salito in cattedra e ha piazzato un uno-due terribile nel giro di pochi minuti, prima con Paulinho e poi con Gabriel Jesus. Cile tramortito e punito poi nel recupero ancora da Gabriel Jesus. L'Argentina è riuscita ad espugnare il campo di Quito, vincendo in Ecuador e conquistando così l'accesso ai mondiali. Gara subito in salita per l'albiceleste, trafitta dopo appena un minuto da Ibarra, ma poi è salito in cattedra l'uomo più atteso, Leo Messi, che ha realizzato una tripletta spingendo la sua squadra al successo. Paraguay-Venezuela si è conclusa sullo 0-1, risultato che fa felice la formazione ospite comunque fuori da Russia 2018 alla pari di un Paraguay che doveva vincere e sperare ma che è stato sconfitto per mano di Herrera, a segno a soli sei minuti dalla fine.

Perù e Colombia hanno pareggiato per 1-1: ospiti in vantaggio ad inizio ripresa grazie al sigillo di James Rodriguez, poi ci ha pensato Guerrero a ristabilire la parità. Infine il facile successo dell'Uruguay sulla Bolivia: Caceres, Cavani e una doppietta di Suarez hanno consentito alla "celeste" di imporsi facilmente sull'avversario, a segno con due autoreti.

La classifica e le squadre qualificate

I risultati dell'ultima giornata di qualificazioni mondiali in Sudamerica hanno dunque generato questa classifica: Brasile 41, Uruguay 31, Argentina 28, Colombia 27, Perù 26, Cile 26, Paraguay 25, Ecuador 20, Bolivia 14 e Venezuela 12. I verdetti? Brasile, Uruguay, Argentina e Colombia vanno dritto ai Mondiali Russia 2018, il Perù giocherà invece uno spareggio con la Nuova Zelanda.

Il Cile resta clamorosamente fuori e si mangia le mani anche il Paraguay, che vincendo l'ultima partita avrebbe avuto buone chance di andare ai mondiali.