L'Inter in questa settimana si concentra sul campionato, infatti, in 7 giorni affronterà due partite, Sampdoria ed Hellas Verona (lunedi alle ore 20,45), per dare un chiaro segnale alle squadre rivali. Dopodichè, la dirigenza nerazzurra inizierà a dare uno sguardo al calciomercato invernale, che aprirà tra un paio di mesi.

Vidal è il grande sogno rimandato

Arturo Vidal è stato uno dei grandi obiettivi dell'Inter durante il calciomercato estivo, ma poi abbandonato per motivi di incedibilità. Ora l'ex calciatore della Juventus potrebbe tornare in orbita nerazzurra, anche perchè, dopo l'esonero di Carlo Ancelotti e l'arrivo di Heynckes, non è più considerato un giocatore insostituibile.

C'è solo un ostacolo a bloccare il grande acquisto del cileno: il gruppo cinese Suning dovrà rispettare il Fair Play Finanziario anche a gennaio.

Acquisto rimandato all'estate 2018?

Ricordiamo che Arturo Vidal ha dato la sua disponibilità ad un trasferimento a Milano già da tempo, ma fino a questo momento, il gruppo Suning, non ha mosso alcun passo verso il cileno in vista di gennaio. Il ds Piero Ausilio e il coordinatore Walter Sabatini sembrano più concentrati su altre piste. L'attuale centrocampista del Bayern Monaco costa ancora molto per le casse nerazzurre, sia per il costo del cartellino che per l'ingaggio. In più vorrebbe giocarsi la Champions League fino a fine stagione. Il suo arrivo è ancora rimandato, vedremo se in estate le due parti si uniranno.

Intanto Suarez, ex Inter, spinge per un top-player

Luisito Suarez, grande bandiera del passato nerazzurro, è intervenuto ai microfoni di 'Tuttomercatoweb', parlando dell'attuale momento della squadra di Spalletti e del prossimo calciomercato: "Spero che a gennaio la dirigenza dell'Inter completi la rosa a disposizione di Luciano Spalletti, sotto le indicazioni del mister, in modo di essere più forte in campionato e raggiungere l'Europa.

Vi spiego cosa manca a questa squadra: prima di tutto il gioco, ovvero quei due giocatori che vanno ad impostare il gioco. Dei leader che aiutino i compagni in squadra. Credo sia meglio andare a prendere un grande top-player, che 3 di basso livello".

Cosa pensa di Milan Skriniar? "Il suo talento è davvero impressionante, lui è un difensore completo.

Al momento se ne vedono pochi in giro del suo calibro. Un giocatore che da sicurezza al reparto e a tutta la squadra, una vera sorpresa".