Non siamo nemmeno a gennaio, ma già si parla di grandi colpi per la prossima estate che dovrebbe essere, come al solito, infuocata. La voce che sta circolando in queste ore è di quelle clamorose: la Juventus sarebbe pronta a fare follie per il talento brasiliano del Liverpool, Philippe Coutinho.

Offerta "monstre"

Dalla Spagna sono sicurissimi: la Juve sarebbe passata in vantaggio sul Barcellona nella corsa all'ex Inter, essendo intenzionata a far giungere sulla scrivania dei Reds un'offerta clamorosa: ben 175 milioni di euro. Dopo il colpo Higuain, acquistato dal Napoli per circa 90 milioni di euro, valore imposto dalla clausola rescissoria presente nel contratto che legava il bomber argentino al club azzurro, la società torinese sarebbe disposta a sborsare un'altra cifra da capogiro per rinforzare ulteriormente la squadra per poter finalmente conquistare la tanto agognata Champions League.

Non solo Emre Can, dunque, ma anche Coutinho sarebbe nei pensieri della dirigenza bianconera. Per questo motivo - sempre secondo la stampa spagnola - i contatti con il Liverpool non riguarderebbero soltanto il talentuoso centrocampista tedesco, ma anche il fantasista brasiliano, per il quale si starebbe lavorando sottotraccia.

Barcellona preoccupato

La testata "Don Balòn" riporta che il Barcellona sarebbe molto preoccupato in quanto, dopo il fallimento della trattativa avviata nelle fasi finali della sessione estiva di Calciomercato di quest'anno, era comunque sicuro di avere un netto vantaggio sulle concorrenti, con il giocatore rimasto piuttosto deluso per non aver potuto vestire la maglia blaugrana.

L'unico concorrente che il Barcellona riteneva valido era il Paris Saint-Germain, resosi già protagonista del mercato con il "colpaccio" Neymar. Tuttavia, le cifre legate all'affare Coutinho non avrebbero potuto permettere ai parigini di presentare offerte da capogiro, perché finito sotto il controllo del Fair Play Finanziario.

Il club catalano, però, non ha fatto i conti con l'ottima gestione economica della società bianconera, che non avrebbe alcun problema nello sborsare una somma di denaro così alta.

In Italia non ci sono riscontri

Se dalla Spagna danno per certo il vantaggio della Juve sul Barcellona nella corsa a Coutinho, in Italia la situazione è ben diversa.

Al momento, infatti, secondo gli esperti di mercato nostrani, la società bianconera non si sarebbe attivata sull'asso brasiliano, e sembra piuttosto inverosimile che il club piemontese possa investire una cifra così importante per un calciatore come Coutinho, al di là delle sue eccezionali doti tecniche.

Il Barcellona, quindi, può stare tranquillo, poiché ancora oggi la squadra catalana sembra essere la destinazione più probabile per l'ex Inter, salvo clamorosi colpi di scena. Tuttavia, a proposito di colpi di scena, occhio sempre alla Juve che, come dimostra il colpo Higuain, è specializzata in questo genere di sorprese.