Il Bari fa suo, con fatica ed al 92', il "Derby d'Apulia" contro il Foggia valido per la sedicesima giornata del campionato di Serie B ConTe.it 2017/18 e si porta in solitaria in vetta alla classifica del campionato con 29 punti. Per gli ospiti è una doppia beffa: il gol viene infatti siglato dal foggiano purosangue Galano, nel mirino dei "Satanelli" durante la scorsa sessione del calciomercato. Tuttavia i rossoneri, complice il pareggio nell'altro derby disputato alle 15 tra Ternana Unicusano e Perugia (1-1 il finale, ndr), riescono a rimanere fuori dalla zona rossa dei play-out, con un punto di vantaggio su Pro Vercelli e Virtus Entella.

Le azioni salienti ed il gol

Il clima è quello classico di un derby sentito, con entrambe le squadre che sembrano essere contratte nei primi minuti. Il primo tiro in porta della partita è di marca rossonera, con Beretta che, servito dal cross di esterno destro di Fedato, incorna debolmente tra le braccia di Micai da buona posizione al 27'.

Si sveglia poi il Bari che ha prima due occasioni con Improta, che al 28' scocca una conclusione dalla distanza che termina di un soffio oltre il palo alla destra dell'esordiente portiere foggiano Tarolli, ed al 35', con un colpo di testa su angolo di Galano, colpisce il palo esterno opposto; e poi con Cissé, che spara però fuori da buona posizione al 39'.

L'ultima occasione della prima frazione è di Fedato, ma l'attaccante ex Bari non riesce ad inquadrare lo specchio della porta difeso da Micai con il mancino.

Nella ripresa si deve attendere il 64' per vedere la prima conclusione degna di nota, con Brienza che, ben imbeccato da Galano, non riesce ad incrociare il destro come dovrebbe e deposita sul fondo.

Ma la vera svolta della partita arriva al 79' quando Coletti, già ammonito, stende Floro Flores e viene punito dal direttore di gara con il secondo cartellino giallo che gli vale l'espulsione.

Il Bari ci crede e chiude il Foggia nella propria metà campo trovando al 92' la rete della vittoria: Brienza con un preciso filtrante imbecca Floro Flores sulla destra, il quale lascia partire un cross basso verso il centro che Galano deve solamente spingere in rete con il più facile dei tap-in, alzando poi le mani in segno di scusa per il gol siglato alla squadra della sua città.

Nell'ultima azione della partita il Foggia potrebbe pareggiarla quando la palla rimbalza pericolosamente nell'area piccola barese, ma nasce poi un contropiede sul quale è provvidenziale Tarolli a negare il gol del possibile 2-0 a Nenè.

I risultati della sedicesima giornata

Nella sedicesima giornata del campionato di Serie B ConTe.it 2017/18, in attesa del posticipo Cesena-Brescia in programma questa sera alle 20:30, ci sono state quattro vittorie casalinghe: oltre a quella descritto del Bari sul Foggia, il Carpi ed il Cittadella hanno regolato per 2-1 rispettivamente Parma e Salernitana, mentre lo Spezia ha avuto ragione con un perentorio 4-0 sul Pescara.

Quattro anche i pareggi: termina 3-3 l'anticipo del venerdì sera tra Empoli e Frosinone, mentre è 1-1 il finale di Pro Vercelli-Virtus Entella e, come anche precedentemente detto, Ternana Unicusano-Perugia.

Reti inviolate invece tra Ascoli e Cremonese.

Solamente due le affermazioni esterne, con Palermo e Novara che espugnano entrambe per 1-3 i campi di Avellino e Venezia.