Il campionato si sta avviando ormai al giro di boa e oltre dei risultati sul campo si comincia a parlare con insistenza anche dei prossimi movimenti di Calciomercato. A gennaio le big, e non solo quelle, torneranno a vendere e comprare nel tentativo di rendere la rosa sempre più competitiva. La Roma farà qualche movimento di mercato oppure no? Qualche rumor interessa anche l'undici di Eusebio Di Francesco, reduce dalla vittoria in serie A sulla Spal per 3-1: cerchiamo allora di fare il punto della situazione.

Le possibili mosse di mercato della Roma

Quel che davvero sembra mancare ad un organico davvero ben composto è l'assenza di un vero terzino destro di ruolo, anche perchè purtroppo l'acquisto che la Roma aveva effettuato in estate, l'olandese Karsdorp, si è gravemente infortunato e dovrà stare fermo ancora diversi mesi. Nel ruolo di terzino si stanno alternando Florenzi e Bruno Peres, elementi che hanno comunque un'attitudine offensiva e in alcuni frangenti patiscono avversari veloci e più strutturati fisicamente. Il nome che circola per il prossimo calciomercato invernale come possibile rinforzo dell'undici di Di Francesco è un nome importante, quello di Darmian, giocatore della nazionale azzurra che al Manchester United non sta giocando con continuità.

E' un terzino che può giocare su entrambe le fasce, disciplinato tatticamente, sarebbe davvero un ottimo colpo per puntare ai primi posti della classifica di serie A. La formula giusta per intavolare una trattativa con gli inglesi potrebbe essere un prestito con obbligo di riscatto. Solo una voce o c'è una trattativa avviata?

Impossibile dirlo, al tempo l'ultima parola. Non bisogna inoltre dimenticare che nelle passate settimane si è vociferato anche di un interesse per Aleix Vidal del Barcellona.

Negli altri reparti invece sembra davvero difficile che la Roma possa fare dei movimenti di mercato a gennaio, visto che Di Francesco finora ha ruotato tutti i suoi elementi e tutti hanno dato delle buone risposte.

Basti pensare ad esempio a Gerson, giocatore che con il tecnico ex Sassuolo è finalmente sbocciato. Le vere due novità, semmai, saranno Emerson Palmieri e Schick, elementi sui quali Di Francesco finora non ha potuto contare a causa di infortuni. Il terzino sinistro e l'attaccante possono essere le armi in più da giocare in un torneo lungo e appassionante che finora ha visto la Roma protagonista.