Diciotto punti in diciassette partite per il Foggia in questo campionato di #Serie B ConTe.it 2017/18, un percorso che sicuramente nessuno all'interno della compagine societaria si aspettava e che porterebbe i rossoneri, se il campionato finisse oggi, a disputare i play-out contro il Cesena per cercare di conquistare la permanenza in cadetteria.

In casa passo troppo lento

Un andamento che sembra ricordare il romanzo dell'autore scozzese Robert Louis Stevenson "Lo strano caso del Dottor Jekyll e del Signor Hyde" quello della squadra allenata da mister Giovanni Stroppa: infatti i dauni che nella seconda parte dello scorso campionato di Lega Pro avevano fatto dello stadio "Zaccheria" un vero e proprio fortino, conquistando dieci vittorie su dieci (comprendendo anche il match di Supercoppa di Lega Pro vinto contro la Cremonese, ndr), ma sono invece ora la peggior squadra della Serie B per rendimento casalingo - a pari merito con il Novara, avendo conquistato solamente sette punti in otto partite disputate, con una sola vittoria, quella per 2-1 contro il Perugia del 13 ottobre, quattro pareggi (1-1 contro Virtus Entella, Palermo e Ternana, 2-2 contro il Novara), e tre sconfitte, tutte con tre reti incassate: 0-3 contro il Parma, 2-3 contro la Cremonese ed infine quella di sabato per 1-3 contro il Cittadella [VIDEO].

In trasferta va un po' meglio

Meglio sembra andare invece in trasferta dove i "Satanelli" hanno messo in cascina undici punti in nove match: dopo le batoste per 5-1 rimediate a Pescara ed Avellino, i rossoneri sono riusciti a mettersi in marcia vincendo 1-3 a Carpi e pareggiando 2-2 a Brescia. Dopo l'altra battuta di arresto di Empoli (3-1), la squadra pugliese si è fatta incredibilmente rimontare due gol di vantaggio a Cesena pareggiando 3-3, espugnando però poi prima Vercelli (1-4) e poi Ascoli Piceno (0-2), prima della sconfitta giunta nell'ultima partita disputata lontano da Foggia, ossia il "Derby d'Apulia" contro il Bari per 1-0 [VIDEO], uscendo tuttavia tra gli applausi dei tifosi foggiani che avevano raggiunto lo stadio "San Nicola".

Verso Spezia-Foggia

E proprio in una trasferta, quella di La Spezia, in programma venerdì 8 dicembre con calcio di inizio fissato alle ore 20:30, il Foggia dovrà cercare di ritrovare una vittoria che manca ormai da tre partite, cercando di mettersi alle spalle proprio i liguri - che sono in vantaggio sui pugliesi di soli due punti - e provando ad allontanarsi nuovamente dalla zona rossa della classifica.

#Foggia Calcio