E' senza dubbio l'attaccante Luciano Rabbeni, il pezzo pregiato del mercato invernale 2017/18, iniziato da pochi giorni e riservato alle società dilettantistiche. Dodici gol nell'anno solare, sette con la maglia della Sicula Leonzio con la quale ha vinto uno storico campionato di Serie D e cinque con il Latina calcio, prima di rescindere con la stessa come un fulmine al ciel sereno, appena, una settimana fa. Ventuno gol totali, nell'ultima stagione e mezza tra Vultur Rionero, Sicula Leonzio e Latina calcio che hanno reso il giocatore, a dir poco, appetibile per le squadre che lottano per andare tra i professionisti.

Il calciatore nisseno che prediligerebbe giocare con una squadra ambiziosa è conteso da diversi club che militano in quarta serie. In pole-position, ad oggi, ci sarebbero i campani dell'Ercolanese e della Turris, i pugliesi del Taranto, i molisani del Campobasso e le siciliane messina, Sancataldese, Acireale e Gela. Ma, ancora, nulla è deciso e in settimana, il centravanti Rabbeni insieme al suo procuratore Valeriano Narcisi, dovrebbero prendere una decisione finale anche perché il giocatore ha una voglia matta di rimettersi in gioco.

Luciano Rabbeni, l'arte del gol nel suo Dna

Non è da escludere, a prescindere, l'interessamento anche di qualche club di Serie C alla ricerca di un goleador che serva per cambiare rotta, ad un campionato anomimo.

In passato aveva messo gli occhi su di lui l'Akragas che, quest'anno, tenta una insperata salvezza tra i professionisti. C'è chi, invece, sogna ma forse rimarrà tale un ritorno alla Sicula Leonzio, di cui Rabbeni mantiene ricordi indelebili. Il bomber, classe 1989, con un passato nel Torino Primavera potrebbe esser la soluzione "magica" per diversi club di Serie C e D che hanno qualche problemino in zona offensiva.

Una vera e propria manna dal cielo per chi è alla ricerca di un attaccante poliedrico che sappia giocare sia da prima che da seconda punta e all'occorrenza ache da esterno alto, in un 4-2-4. Ancora, pochi giorni e sapremo il destino del 28enne che molto bene ha fatto nelle ultime stagioni. Uno, che si ambienta rapidamente avendo giocato in passato con compagini di tutta italia.

Dal Nord a Sud sempre con un unico obiettivo: fare gol per portare la squadra alla vittoria! Ricordiamo che al suo attivo in otto anni di carriera, ci sono quasi duecento presenze e sessanta reti totali. Mica poco, per uno che il gol ce l'ha nel sangue...

Segui la pagina Serie C
Segui
Segui la pagina Serie D
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!