Questa mattina, la Juve ha iniziato a preparare la gara contro l'Olympiacos. Infatti, i bianconeri si erano ritrovati a Vinovo già nella giornata di ieri, ma la squadra aveva lavorato divisa in gruppi visto che i protagonisti della vittoria contro il Napoli avevano svolto un defaticante. Quindi da questa mattina, la Juventus si è ritrovata per allenarsi al completo in vista della partita di Champions League. Massimiliano Allegri in questi giorni deciderà la formazione da utilizzare martedì ad Atene anche perché poi sabato sera, i bianconeri dovranno affrontare l'Inter.

Dunque il tecnico livornese dovrà decidere se fare alcune rotazioni e in particolare dovrà capire come sta Mario Mandzukic.

Mandzukic sì o Mandzukic no?

Nelle prossime ore il dubbio in casa Juve sarà soprattutto uno e riguarderà Mario Mandzukic. Il croato giovedì non è stato convocato per la trasferta di Napoli a causa di un problema al polpaccio. Il numero 17 bianconero viene monitorato giorno dopo giorno e quindi con ogni probabilità solo domani si capirà se potrà essere a disposizione o meno di Massimiliano Allegri. Quello che sembra certo è che non verrà corso nessun rischio visto che le partite per la Juve sono molte e soprattutto il tecnico livornese ha una rosa ampia e quindi può permettersi eventualmente di risparmiare Mandzukic.

In attacco, infatti, martedì è possibile che venga confermato il terzetto composto da Paulo Dybala, Douglas Costa e Gonzalo Higuain. Il brasiliano però potrebbe contendersi un posto con Juan Cuadrado. Se invece dovesse recuperare Mario Mandzukic a quel punto Massimiliano Allegri potrebbe rispolverare il classico 4-2-3-1.

Poco turnover in Champions League

Le indicazioni che riguardano la possibile formazione della Juve per la partita di Champions League portano a far pensare che non ci sarà molto turnover.

Infatti, anche in difesa e a centrocampo contro l'Olympiacos si dovrebbero vedere in gran parte degli uomini che venerdì hanno affrontato e battuto il Napoli al San Paolo. Nella retroguardia bianconera però dovrebbe esserci il ritorno di Alex Sandro. A centrocampo, invece, non è da escludere un ballottaggio fra Blaise Matuidi e Sami Khedira.

Ogni dubbio sulla formazione della Juventus, però, verrà risolto tra domani e martedì. Lunedì per i bianconeri sarà in programma un allenamento mattutino in quel di Vinovo che inizierà alle ore 11:15, nel pomeriggio la squadra si trasferita ad Atene e alle 19:30 ora italiana ci sarà la consueta conferenza stampa di Massimiliano Allegri che parlerà insieme a Giorgio Chiellini.