Ancora una vittoria per l'Udinese, la quinta nelle ultime cinque gare. Gli uomini di Massimo Oddo agguantano così il settimo posto in classifica.

L'Udinese ha inserito la quinta marcia

L'Udinese continua la sua marcia spedita verso i piani alti della classifica. Con la vittoria di Bologna gli uomini di Oddo raggiungono il settimo posto in classifica, ma soprattutto conquistano la quinta vittoria consecutiva. La marcia dei friulani non conosce ostacoli e continua indisturbata, i friulani vincono anche a Bologna. Dopo il vantaggio iniziale per via dell'autogol del capitano Danilo, i friulani sono stati capaci di reagire ancora una volta da squadra matura, rimontando la partita e portando a casa tre punti preziosissimi.

Il Bologna è passato in vantaggio al 24' grazie all'autogol della bandiera friulana Danilo, ma ha dovuto fare i conti con la reazione strepitosa degli uomini di Oddo, che, nelle ultime gare, hanno acquisito quella sicurezza e quella autostima che prima non avevano. Hanno rimontato la partita grazie alle reti di Widmer al 37' e alla rete decisiva di Kevin Lasagna al 48'. Per lo svizzero è la seconda rete consecutiva, dopo quella realizzata nella larga vittoria contro il Verona. Per Lasagna è la quinta rete consecutiva nelle ultime cinque gare, numeri da capogiro per la punta ex Carpi. Ad impressionare ancora una volta è stata la maturità dimostrata dalla squadra di Oddo, che nelle ultime gare riesce sempre a reagire alla minima difficoltà, dimostrando di esser diventata squadra.

Si sogna l'Europa League

Dalle stalle alle stelle, è questo il termine adatto per il momento dell'Udinese. Oddo ha preso in mano una squadra con 12 punti in classifica, nei bassi fondi della classifica. E invece ora l'Udinese ha addirittura 27 punti ed è a soli 3 punti dal sesto posto che vale l'Europa League. Quell'Europa League che nemmeno in sogno i tifosi friulani potevano immaginare di guardare da vicino, di questo passo il sesto posto non è un utopia per i bianconeri.

Cinque vittorie consecutive, 14 reti fatte e solo 2 subite, sono numeri che la dicono lunga sulla cavalcata trionfale dell'Udinese di Massimo Oddo. Una menzione speciale la merita proprio Massimo Oddo, che l'anno scorso al primo anno in Serie A aveva ottenuto una sola vittoria, a tavolino, prima di essere esonerato dal presidente del Pescara.

Invece con la squadra friulana sta dimostrando il suo reale valore, prendendosi una rivincita su chi lo aveva considerato inadatto e ancora acerbo per allenare in serie A. L'Udinese continua la marcia spedita verso i piani alti della classifica.