Il futuro di Gigi buffon e le ipotesi che girano intorno ad esso continuano a regalare sorprese ogni giorno.

"Vorrei giocare ancora", la confessione agli amici

“Mi sento di giocare ancora una stagione, forse addirittura due. Vorrei proprio scendere in campo nella prossima stagione”. Sono queste le parole che secondo diverse indiscrezioni sarebbero state pronunciate domenica sera da Buffon davanti ad alcuni amici nella serata dedicata ai festeggiamenti per i suoi 40 anni.

Pubblicità
Pubblicità

Se l’indiscrezione, rilanciata anche dalla prima pagina di Tuttosport, quotidiano sempre molto attento alle vicende di casa Juve, fosse confermata si tratterebbe di una nuova versione, una nuova prospettiva dopo le parole che poche ore prima lo stesso Buffon aveva pronunciato in diretta su Rai 1 invitato di ‘Che tempo che fa’.

Domenica l'intervista in diretta su Rai 1

Intervistato da Fabio Fazio nel giorno del suo compleanno, tra sorprese come la lunga carrellata di telefonate di auguri in diretta (dall’ex presidente della Repubblica Giorgio Napolitano fino al Ct Campione del Mondo 2006 Marcello Lippi), Buffon aveva detto: ”Non bisogna forzare le cose, bisogna sapersi accontentare.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Penso di aver stabilito tanti record e se quello delle presenze in Serie A rimanesse a Maldini sarei felice per lui perché è una persona che merita”. Non l’ammissione dell’intenzione di chiudere la sua incredibile carriera, ma qualcosa di simile. Tanto che Buffon nel corso dell’intervista si era soffermato a parlare con Fazio anche del suo futuro dicendo “Mi prenderò qualche mese per pensare a cosa fare”.

La festa per i 40 anni con gli amici più stretti

Ma dopo la diretta su Rai 1 il portiere bianconero si è spostato dal Centro di produzione Rai di Milano in Via Mecenate al luogo, non meglio precisato, dove ha festeggiato il suo compleanno insieme alla compagna Ilaria D’Amico ed agli amici più stretti.

Pubblicità

E proprio a margine della festa, il condizionale è d’obbligo, avrebbe manifestato l’intenzione o comunque la voglia di proseguire la sua carriera almeno per un altro anno, forse addirittura due, superando dunque anche un mito come Zoff che chiuse la carriera a 41 anni.

Insomma, pare proprio che il portierone originario di Carrara non sia ancora pronto ad appendere i guantoni al chiodo lasciando il calcio giocato. Aspettativa che forse metterebbe in difficoltà anche la stessa Juventus.

Già, perché nonostante Szczesny stia rispondendo nel migliore dei modi ad Allegri ogni volta che il tecnico lo schiera in campo, la società bianconera non potrebbe rifiutare un allungamento di contratto a chi, per amore di quei colori, ha anche accettato la retrocessione in Serie B al culmine della carriera.

Il tormentone Buffon sì, Buffon no proseguirà probabilmente ancora per un po’, almeno fino a quando, come confermato dallo stesso giocatore a ‘Che tempo che fa’, il presidente Andrea Agnelli e lo stesso portiere non si siederanno ad un tavolo per parlare del futuro.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto