Manca poco più di un mese alla ripresa della Champions League. Nel mese di febbraio torneranno in campo le squadre migliori d’Europa, per continuare il loro cammino verso la finale di Kiev. Dopo l’eliminazione del Napoli, restano in corsa Juventus e A.S. Roma, che hanno conosciuto i nomi delle loro avversari lo scorso mese di dicembre con il sorteggio. I bianconeri dovranno sfidare il Tottenham, mentre i giallorossi affronteranno lo Shakhtar Donetsk. Di seguito andremo ad illustrarvi il programma degli ottavi di finale, riportandovi anche quelli che saranno gli altri 6 accoppiamenti di questo turno della competizione europea.

Juventus-Tottenham e Roma-Shakhtar Donetsk, quando si giocano?

Ad aprire le danze sarà proprio la Juventus. La squadra di Massimiliano Allegri sfiderà il Tottenham all’Allianz Stadium martedì 13 febbraio alle ore 20.45. Nella stessa serata si giocherà Basilea-Manchester City. Si proseguirà mercoledì 14 febbraio alle ore 20.45 con l’avvincente Real Madrid-PSG e il match Porto-Liverpool. Le rimanenti 4 partite si giocheranno la settimana successiva. Si tornerà in campo martedì 20 febbraio alle ore 20.45 per Bayern Monaco-Beşiktaş, che si disputerà contemporaneamente al big match Chelsea-Barcellona. Nella serata successiva toccherà alla Roma. La squadra di Eusebio Di Francesco giocherà contro lo Shakhtar Donetsk in trasferta alle ore 20.45 di mercoledì 21 febbraio.

Lo stesso giorno ci attenderà Siviglia-Manchester United. Questo il programma delle gare di andata, mentre i return match si attenderanno per il 6-7 marzo e 13-14 marzo. La Juventus sarà al Wembley Stadium di Londra mercoledì 7 marzo, mentre la Roma ospiterà gli ucraini allo Stadio Olimpico martedì 13 marzo. In attesa di scoprire quali saranno i risultati, vediamo i precedenti delle italiane.

Precedenti di Juventus e Roma contro Tottenham e Shakhtar Donetsk

La Juventus sfiderà per la prima volta in Champions League il Tottenham. Gli inglesi sono stati avversari dei bianconeri in passato, ma solo in amichevole. La prima volta fu nel lontano 1960, quando lo squadrone di Omar Sívori e Giampiero Boniperti, che regalò alla Vecchia Signora la prima stella, s’impose per 2-0.

Bisogna tornare ai giorni nostri per vedere la Juventus vincere ancora sugli Spurs. Nell’International Champions Cup del 2016 finì 2-1 per i bianconeri, che nell’edizione successiva hanno perso 2-0 contro i ragazzi di Mauricio Pochettino. La Roma, invece, ha ricordi agro-dolci contro lo Shakhtar Donetsk in Champions League. I precedenti risalgono alla fase a gironi della stagione 2006/07 e agli ottavi di finale della stagione 2010/11. Nel primo caso si registrarono la vittoria per 4-0 in casa e la sconfitta per 1-0 in trasferta. I capitolini strapparono la qualificazione al turno successivo. Nel secondo caso si registrò una catastrofe per la Roma, che si fece battere 2-3 davanti al proprio pubblico, prima di crollare in trasferta 3-0. Eliminazione dolorosa per i giallorossi.