Che il girone meridionale della Serie C sia maggiormente seguito dagli spettatori, è un fatto abbastanza noto. La presenza di club prestigiosi che hanno alle spalle una lunga storia calcistica, bacini di utenza che, in alcuni casi, sfiorano un milione di abitanti e, fattore principale, la passione sempre viva ed accesa dei tifosi, danno risultati sorprendenti, anche se paragonati con le squadre delle serie superiori.

Quasi 17.000 spettatori per Lecce-Catania

E' questo il caso di Lecce-Catania, il match più seguito dell'intera categoria che ha fatto registrare numeri entusiasmanti per una piazza di Serie C.

Quasi 17.000 spettatori, record stagionale, qualche settore esaurito, steward e forze dell'ordine impegnati come un incontro di cartello di Serie A, tutto per una sfida al vertice che poteva determinare una svolta definitiva nel futuro delle due squadre. Infatti, il dato degli spettatori del 'via del Mare' è stato di gran lunga superiore a quello registrato in occasione di Catania-Sicula Leonzio del 21 ottobre, che ebbe 14.090 spettatori.

In Italia, è l'ottava gara per numero di spettatori

Inoltre, dall'analisi effettuata su tutti i campi di gioco, dalla Serie A alla Terza Serie, nell'ultimo weekend calcistico, compreso dal 20 al 22 gennaio, Lecce-Catania è risultata l'ottava gara per numero di spettatori e questo vuol dire che, oltre alla Serie C, anche le gare della serie cadetta hanno avuto un dato inferiore.

Non solo, in Serie A, tre partite hanno fatto registrare numeri inferiori a quelli di Lecce. Verona-Crotone è stata vista da 16.075 spettatori, Cagliari-Milan da 15.523 e Sassuolo-Torino da 10.402. Insomma, dopo le gare degli squadroni della massima serie, si salta, come presenza di tifosi, in Serie C, allo stadio di Lecce.

Ed il dato poteva essere anche migliore se ci fossero stati i sostenitori etnei, assenti per disposizioni dell'autorità prefettizia leccese.

Tornando, alle gare di Serie C, come riportato dalla redazione di tuttomercatoweb.com, nell'ultimo turno, dopo la gara Lecce-Catania, al secondo posto si è piazzato lo stadio di Pisa con 6.376 spettatori, mentre al terzo posto si sono classificati, con lo stesso dato, il Nereo Rocco di Trieste ed il Granillo di Reggio Calabria, per Reggina-Paganese.

Riepilogando:1. Lecce-Catania, 16.838 spettatori; 2. Pisa-Monza, 6.376 spettatori; 3. Reggina-Paganese e Triestina-Ravenna con 2473 spettatori.